VIAREGGIO. Nel corso della scorsa nottata i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Viareggio hanno arrestato per il reato di violazione di domicilio aggravato un marocchino di 30 nni.

Questa notte, verso le ore 02.00, è arrivata presso la centrale operativa una richiesta di intervento da parte di una ragazza che, rientrando presso la propria abitazione, aveva il forte sospetto che dentro fosse entrato qualcuno a sua insaputa. Quando i militari del Radiomobile, unitamente a personale in abiti civili, sono giunti sul posto, la richiedente li attendeva fuori in quanto aveva paura di entrare da sola e già ipotizzava chi potesse trovarsi all’interno, il suo ex ragazzo, con cui ha problemi da diverso tempo.

Una volta entrati infatti, i carabinieri hanno subito notato come una finestra fosse stata forzata e ci fosse della confusione all’interno; nella camera da letto, in particolare, è stato trovato l’ex ragazzo della richiedente, che si trovava nel letto, come se stesse attendendo l’arrivo della giovane donna. A seguito della perquisizione sulla sua persona, i militari hanno scoperto che celava nei pantaloni un coltello da macellaio lungo 30 centimetri.

Il  sopralluogo effettuato dai carabinieri ha permesso di ricostruire ciò che era accaduto immediatamente prima: in particolare, dai segni lasciati sul posto, è stato possibile risalire alla dinamica dei fatti per cui il giovane marocchino aveva prima cercato di entrare in casa forzando la porta di ingresso (che presentava segni di forzatura) e poi, non riuscendo nel suo intento, era salito sul tetto tramite una scala forzando il lucernaio posto nell’androne del piano. Una volta su, si è calato con una corda fino alla finestra del bagno attraverso il chiostro condominiale, l’ha aperta con dei calci, procurandosi anche delle lievi lesioni a gambe e piedi,  ed è riuscito finalmente ad introdursi all’interno della casa. Per la sua condotta delittuosa il giovane marocchino è stato tratto in arresto ed ha trascorso la notte presso le camere di sicurezza del comando Compagnia. Questa mattina sarà  giudicato con rito direttissimo presso la sezione distaccata del Tribunale di Viareggio.

Nel contempo è stato deferito all’ Autorità Giudiziaria per tutti gli altri reati commessi nei confronti della giovane donna nel recente passato e per questo sono in corso ulteriori indagini e verifiche da parte dei militari dell’Arma in merito a diverse vicende delittuose verificatesi negli ultimi

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arresto carabinieri coltello compagna ex fidanzata viareggio

ultimo aggiornamento: 10-04-2013


TOSCANA ESCLUSA DALLO SCIOPERO DEI TRENI DI VENERDÌ

LO BECCANO MENTRE SPACCIA, TENTA LA FUGA TRA FOSSI E GIARDINI