CAMAIORE. A mente fredda lo schiacciatore dell’Upc Livio Concepito analizza la sconfitta di Modena e lancia uno sguardo al calendario che per due settimane consecutive li vedrà scendere in campo al Pala Camaiore, a partire da domenica (21 aprile) contro La Spezia (fischio d’inizio ore 18).

A Modena cosa è mancato?

“Direi che la partita contro Villa d’Oro è stata il frutto di una settimana di allenamenti non proprio esaltanti, forse ci manca l’abitudine a stare in palestra e a lavorare bene dall’inizio alla fine, è chiaro che più uno si allena e meglio lo fa, più le prestazioni migliorano. Detto questo a Modena ci è sicuramente mancato un po’ di carattere, non c’è stato quel mordente che abbiamo invece avuto nel derby contro Massa e che abbiamo espresso solo nel set vinto”.

Uscire senza nemmeno un punto quanto pesa?

“In chiave salvezza portare qualche punto a casa sarebbe stato fondamentale, del resto non si può sempre sperare che le altre concorrenti alla salvezza non facciano il loro dovere, bisogna contribuire da soli al raggiungimento del risultato”.

Adesso affronterete Spezia e Ravenna, entrambe di fronte al pubblico di casa.

“Dobbiamo e ci stiamo allenando al massimo per portare a casa il premio finale per una stagione segnata da mille difficoltà e per toglierci la piccola soddisfazione di mantenere la categoria. La salvezza è alla nostra portata e solitamente in casa giochiamo meglio che in trasferta, quindi dovremo sfruttare al massimo questo doppio turno di fronte ai nostri tifosi e ci aspettiamo un pubblico numeroso e caloroso come quello visto contro Massa”.

(Visitato 55 volte, 1 visite oggi)
TAG:
b2 livio concepito spezia unione pallavolo camaiorese upc volley

ultimo aggiornamento: 18-04-2013


DOPPIA SEDUTA PER IL VIAREGGIO: ANCORA OUT DE BODE E DE VENA

TUTTI I PREMIATI DELLA QUARTA EDIZIONE DI “W LO SPORT”