CAMAIORE. Se ne andata oggi all’età di quasi 30 anni “Trilla”, la cavalla di Giampaolo Pieraccioli, rimasta famosa per il gesto d’amore verso il suo proprietario. Condusse infatti i soccorritori da Matanna alla località di  Acquagelata dove il corpo di Pieraccioli era ormai esamine.

“ Questo accadde quattordici anni fa – racconta Claudio Barsuglia dell’associazione “Il Cavallo e Noi” – ma Trillina, così era comunemente conosciuta tra noi, fu poi adottata da Emanule Moriconi. Proprio in virtù di quel bel gesto Emanuele venne battezzato “Emanuele della Trilla”. Oggi Emanuele piangeva disperato dopo avere trovato la sua Trillina stesa a terra senza vita. Ne aveva un valido motivo perché Emanuele sicuramente oggi ha perso una vera amica, sincera e genuina , come al solito sono gli animali verso gli umani, un’amica importante lasciata da Giampaolo. Forse Trilla sarà già in galoppo in cielo alla ricerca del suo primo amore Giampaolo. Ciao Trilla, noi tutti non potremmo fare ameno di pensarti almeno una volta”.

(Visitato 28 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore cavallo il cavallo e noi soccorso trilla

ultimo aggiornamento: 21-04-2013


L’AMMINISTRAZIONE DEL DOTTO SI COMPLIMENTA CON ROSSANO ERCOLINI

“PRIMAVERA DANZA”: A CAMAIORE TRE GIORNI ALL’INSEGNA DELLA DANZA