DEL SOLDATO: "I GRILLINI VENGANO IN CONSIGLIO AD IMPARARE"

DEL SOLDATO: “IL NOSTRO UN BILANCIO VIRTUOSO. I GRILLINI VENGANO IN CONSIGLIO AD IMPARARE”

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

MASSAROSA. “Cominciano male questi signori grillini se pensano di fare politica raccontando stupidaggini e scoprendo l’acqua calda”. Così replica l’assessore al bilancio Adolfo del Soldato al Movimento cinque stelle che ieri aveva messo in evidenza una comunicazione della Corte dei Conti sul bilancio 2011 di Massarosa.

“Innanzitutto – scrive Adolfo Del Soldato – voglio precisare che il documento della Corte Conti di cui parlano è pubblico: è stato illustrato in consiglio comunale e i temi in esso rilevati sono oggetto, da anni, di dibattito politico. Mi chiedo, quindi, se questi signori vivano a Massarosa o scendano da Marte”.

“Fare politica – bacchetta il vicesindaco – è una cosa alla portata di tutti i cittadini, ma comporta studio, dedizione e amore per la propria comunità. Con l’improvvisazione non si va da nessuna parte. I rilievi della Corte dei Conti sono pressoché uguali in tutti i Comuni toscani”.

Poi Del Soldato entra nel merito della comunicazione. “Per quanto riguarda Massarosa – spiega –  le circostanze evidenziate sono le stesse da molti anni: si tratta di problemi antichi che segnalavamo già noi quando eravamo all’opposizione e che sono in via di soluzione”.

“La prima questione riguarda la non corretta allocazione di alcune somme fra le partite di giro. E’ un problema che nel 2011 era quasi risolto e che lo sarà completamente nel rendiconto consuntivo, che approveremo lunedì”.

“La seconda questione riguarda invece è la quantità eccessiva di residui passivi in bilancio. Anche su questo tema, in questi anni, abbiamo fatto un’azione di rientro e adesso il problema è ridotto alla fisiologia”.

“Lunedì sera il consiglio comunale – spiega ancora il vicesindaco – approverà il rendiconto consuntivo 2012:potremo annunciare che, per la prima volta da 15 anni a questa parte, Massarosa non infrange più nessun parametro di deficitarietà strutturale; che il bilancio è tecnicamente ineccepibile quanto alla collocazione tra i diversi titoli delle spese;che il patto di stabilità è stato rispettato per il terzo anno consecutivo;che gli oneri di urbanizzazione sono interamente destinati agli investimenti”.

“Un bilancio virtuoso, quindi, che chiude con il pareggio di competenza e con un avanzo di oltre 300.000 euro per effetto dell’azione operata sui residui. Invito i signori grillini- conclude Del Soldato- a venire lunedì sera in consiglio: è un esperienza democratica bellissima, soprattutto per chi ha molto da imparare”.

(Visitato 33 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 27-04-2013 19:30