Foto shirleykitten.blogspot.com

VIAREGGIO. Se tra poco più di due settimane riusciranno a battere i ragazzini terribili del Borussia Dortmund a Wembley, il difensore Philipp Lahm e il centrocampista Bastian Schweinsteigercoroneranno finalmente un sogno adolescenziale – alzare al cielo l’agognata Champions League indossando la maglia del Bayern Monaco, la squadra dove sono cresciuti. In Baviera non aspettano altro, dopo le delusioni patite nelle finali contro Inter e Chelsea, i sostenitori biancorossi saranno comunque in buona compagnia: anche a Viareggio c’è chi, sotto sotto, farà il tifo per la corazzata di Jupp Heynckes.

In caso di successo da parte del Bayern Monaco, il Cgc Viareggio potrebbe vantarsi di aver lanciato alla “Coppa Carnevale” altri due vincitori della competizione calcistica per antonomasia nel Vecchio Continente. È il 2002 e i riflettori sono tutti puntati su Viareggio, dove a pochi mesi di distanza dall’attentato alle Torri Gemelle di New York prendono parte al prestigioso torneo una squadra statunitense – il New York -, una israeliana – il Maccabi Haifa – e una palestinese – l’Arab Jerusalem Team. Partecipano pure alcune grandi del calcio europeo, come la Stella Rossa di Belgrado, i belgi dell’Anderlecht, gli olandesi del Feyenoord. E ci sono anche i tedeschi del Bayern Monaco, la cui prima squadra ha vinto nientemeno che la Champions League l’anno precedente.

Foto Cgc Viareggio

Inseriti nel gruppo 6 assieme ai brasiliani del Capixaba, al Perugia e alla Roma, i bavaresi battono subito i capitolini 2-1 nella prima giornata: il Bayern schiera fin dal primo minuto i gioiellini Lahm, classe 1983, e Schweinsteiger, di un anno più giovane. A segnare sono tuttavia gli sconosciuti Maximilian Haas e Barbaros Barut dopo l’iniziale vantaggio di Simone Pepe. Quella Roma schiera, tra gli altri, un promettente Daniele De Rossi e, incredibile a dirsi, Marco Paoloni in porta e Simone Farina in difesa: il primo diventerà uno dei protagonisti in negativo dello scandalo del calcioscommesse nove anni dopo, il secondo passerà alla storia per aver denunciato un tentativo di combine.

Il Bayern, che annovera tra i propri giocatori anche Vincenzo Contento, fratello maggiore dell’attuale difensore biancorosso Diego, non fa tuttavia molta strada: la secca sconfitta per 3-0 contro il Capixaba sa tanto di imminente eliminazione, che arriva dopo lo scivolone (2-0) contro il Perugia.

Poco male: due di quei giocatori potrebbero adesso salire sul tetto d’Europa. Dando lustro al settore giovanile del Bayern, ma anche ad una Coppa Carnevale sempre più bisognosa di grandi nomi internazionali per rilanciarsi definitivamente.

@GorskiPark

(Visitato 199 volte, 1 visite oggi)

DOPO TRE ANNI IL SERAVEZZA E LUCIANO COLUCCINI SI DICONO ADDIO

AL CTL IL CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS PER MAGISTRATI