IL BAR GALLIANO FESTEGGIA I 90 ANNI DI ATTIVITÀ - Comune Viareggio, Eventi Versiliatoday.it

IL BAR GALLIANO FESTEGGIA I 90 ANNI DI ATTIVITÀ

www.tripadvisor.it

VIAREGGIO. Venerdì 10 maggio il Bar Galliano festeggerà il novantesimo anno di attività sulla Passeggiata di Viareggio. Per l’occasione, in collaborazione con la ditta di torrefazione caffè Bei&Nannini di Lucca (anch’essa nata nel 1923), a tutti i clienti che consumeranno un caffé unitamente ad un budino di riso, saranno offerti due piccoli regali uno dalla torrefazione caffè Bei&Nannini di Lucca ed uno del Bar Galliano.

Galliano Vannozzi, il fondatore, nel 1923, al ritorno da un periodo decennale di lavoro negli USA, aprì in Passeggiata il bar Galliano inizialmente ubicato a circa 100 metri di distanza dall’attuale. Nel 1932 Galliano ottenne l’attuale concessione dove costruì lo stabile che ancor oggi ospita il Bar Galliano. Con l’aiuto della moglie Amalia e dei figli Enzo, Cesy e Franca, il bar Galliano progredì al servizio di sempre più vaste clientele. Dopo la guerra, la famiglia crebbe con l’arrivo di Licia, moglie di Enzo, che generò Roberto, Ornella e Galliano jr. Enzo diventò vela maestra dell’azienda e, come gelatiere artigiano, si affermò in campo nazionale ed internazionale, portando l’arte della gelateria ai massimi livelli.

Enzo attuò la prima e più grande ristrutturazione del locale, nel 1964, ampliandolo e rendendolo più moderno e funzionale. Erano gli anni ruggenti e la Versilia era una delle mete di vacanza più ambite dai turisti italiani e stranieri. Molti celebri personaggi passarono dalla Versilia e molti di questi fecero tappa al bar Galliano per un gelato, un drink, un break. Dopo i primi clienti importanti, primo fra tutti Giacomo Puccini, poi Umberto Giordano, il regista Giovacchino Forsano ed altri, negli anni 50-60, la Versilia diventò meta di artisti da ogni parte, da Curzio Malaparte a Primo Conti, da Amedeo Nazzari a Chet Baker, da Fred Buscaglione ad Arturo Testa, da Van Wood a Robert Ryan, da Gigliola Cinquetti a Fred Bongusto, da Cesare Garboli a Mario Monicelli, da Alberto Sordi a Lea Massari. Nei tempi più vicini a noi personaggi famosi hanno continuato a frequentare il Bar Galliano come alcuni politici fra i quali Fanfani, De Mita, Bertinotti, La Russa, Diliberto, alcuni sportivi tra cui Marcello Lippi, Cesare e Paolo Maldini, Pierluigi Collina, Mario Cipollini e molti personaggi noti tra i quali Pippo Baudo, Gino Bramieri, Antonio Caprarica, Enzo Iacchetti, Gabriele Lavia, Caterine Deneuve, Renato Zero, Gianna Nannini.

In novanta anni di attività troppi sarebbero i nomi da ricordare, nomi che hanno fatta grande la Versilia e Viareggio, incidendo sull’immaginario collettivo degli italiani.

Roberto e Galliano attualmente gestiscono il bar di famiglia e i loro figli, la quarta generazione dei Vannozzi, si sono già affacciati al lavoro in azienda e saranno certamente loro che festeggieranno il centenario dell’attività.

(Visitato 127 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 09-05-2013 20:15