VIAREGGIO. “Noi di Idea Viareggio abbiamo deciso di appoggiare la candidatura di Franco Giorgetti perché ci è piaciuto fin dai primi incontri il suo piglio sicuro e decisionale: noi crediamo che Viareggio abbia bisogno di un primo cittadino che decida, che inverta la rotta, che lavori velocemente e che faccia capire che Viareggio vuole cambiare dopo aver subito amministrazioni per noi molto deludenti.” Così scrive Marco Simeone, candidato al consiglio comunale con la lista civica Idea Viareggio, presentata questa mattina venerdì 10 maggio presso la Sala di Rappresentanza del Comune.

“Personalmente conosco Franco da tempo sull’onestà, sulla facilità di prendere decisioni, sulla disponibilità di tempo – è pensionato – sulla trasparenza e sul lato umano siamo ai massimi livelli. Finalmente abbiamo un candidato sindaco fuori dalle vecchie e obsolete teorie di partito, un candidato che non dovrà pagare cambiali firmate a nessuno in campagna elettorale, un candidato sincero che fin dal primo incontro ci ha detto che dopo aver visionato le casse comunali farà sapere ai cittadini tutto,fino all’ultimo dettaglio e a noi questo piace.

“Inutile promettere tutto e subito: in base all’indagine economica dei conti in Comune cominceremo, con lui, ad applicare il nostro programma che in alcuni punti può sembrare irrealizzabile. Ma noi ci proveremo con caparbietà.

“Sicuramente su tre punti Viareggio non può più attendere: pulizia,decoro e sicurezza. Per i primi due secondo noi non servono grandi investimenti ma una vera riorganizzazione dei servizi e una sensibilizzazione ad una maggiore educazione civica dei cittadini.

“Per la sicurezza abbiamo un dettagliato elenco di procedure che un sindaco non deve solo promettere ma le deve attuare subito e velocemente oltre alla doverosa e non prorogabile riorganizzazione della Polizia Municipale. Il mio appello è di votare le liste civiche perché hanno l’umiltà di di ascoltare di affidarsi a tecnici preparati, mentre i soliti noti hanno l’arroganza di nascere imparati.”

Il movimento politico-culturale Idea Viareggio nasce nel 2011, dalle ceneri del gruppo denominato Onde Libere e “si è prefisso fin dall’inizio lo svolgimento di attività politiche e sociali, frutto delle idee dei soci, per il miglioramento e la modernizzazione della vita e della città di Viareggio, nonché rendere i suoi abitanti più partecipi e attivi alla vita politica e pubblica della città.

“Idea Viareggio ha l’ambizione di diventare un soggetto politico libero da logiche di partito e di ideologie tradizionali poco utili se non dannose nell’ambito strettamente locale e cittadino.

“In un momento così critico della vita politica, culturale ed economica della nostra città, i soci del movimento promuoveranno ogni iniziativa al fine di creare un largo consenso e partecipazione popolare libero da steccati di destra o di sinistra che in passato – amministrazione Marcucci – e poi – amministrazione Lunardini – hanno creato danni e problematiche serie alla vita della città consegnandola al degrado e alla declassazione economica e turistica con ripercussioni gravissime sul mondo del lavoro e delle imprese.

“Mai come in questo momento si sente il bisogno di soggetti nuovi, giovani, liberi dalle pastoie burocratiche dai costi insopportabili della politica di palazzo. Mai come ora a Viareggio c’è bisogno di una decisa inversione di tendenza al lento ed inesorabile declino della città. Mai come ora c’è bisogna di programmi seri, attuabili, agili dalla burocrazia comunale, con abbinata una ricerca approfondita di risorse pubbliche e private vere e documentabili.

“Il movimento Idea Viareggio ha deciso di appoggiare la lista del candidato Franco Giorgetti dopo mesi e mesi di incontri, dibattiti e riunioni con le altre liste civiche, compreso il Movimento 5 Stelle.

“Noi pensavamo che, se ci fossimo uniti confrontandoci sui programmi e sulle idee, avremmo sbaragliato la nomenclatura dei partiti politici di Viareggio. Purtroppo così non è stato ed il rischio della parcellizzazione del voto è concreto, a tutto favore dei partiti tradizionali.”

(Visitato 75 volte, 1 visite oggi)

LOTTA AL BULLISMO ED EDUCAZIONE ALL’AMBIENTE, I PROGETTI DI ‘VIVA VIAREGGIO VIVA’ PER LE SCUOLE

‘SCELTA CIVICA PER VIAREGGIO’: “NUOVI GIARDINIERI PER INVESTIRE NEL RILANCIO”