VIAREGGIO. “Questo mio pensiero sull’evidente foto del degrado assoluto delle zone turistiche di Viareggio non vuol essere un attacco all’amministrazione ma una proposizione: se sarò consigliere del nuovo governo sicuramente mi batterò fino alla fine perché certe immagini siano solo un monito e un cattivo incubo da cancellare.” Lo scrive Antonio Cantieri, candidato al consiglio comunale con Scelta Civica per Viareggio, con particolare attenzione allo stato di degrado dei giardini della Terrazza della Repubblica.

“Farò di tutto perché si possa rilanciare il turismo, pane del lavoro viareggino. Ma per fare ciò dovremo innanzitutto rendere la città desiderabile, dovremo renderla accettabile agli occhi. Come fare? Senza indugi di sorta, mandare immediatamente il personale adibito al mantenimento del verde a sistemare e ripulire tutto, tagliare, potare e rimuovere.

“Non ci sono più i giardinieri? Li assolderemo. È un investimento nel rilancio: l’austerità e la trascuratezza non portano mai all’evoluzione di nessuna situazione. La mia è una solenne promessa alla città.”

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

“IDEA VIAREGGIO” SI PRESENTA: “LA CITTÀ HA BISOGNO DI SOGGETTI NUOVI E LIBERI”

SANTINI: “MA CHE PISTA CICLABILE? SOLO UN PERCORSO CONSIGLIATO”