(foto Mario Giannecchini)
(foto Mario Giannecchini)

VIAREGGIO. “Cari amici, dal 19 novembre non sono più direttore dell’Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Con la presente volevo congedarmi da voi, cui ho inviato in questi anni avvisi per alcune attività dell’Ente Parco”.

Così scrive l’ormai ex direttore del Parco Migliarino San Rossore Sergio Paglialunga. ” In questi anni sono stati ottenuti alcuni risultati significativi, ricordo in particolare:  il Diploma Europeo per le aree protette (rilasciato dal Consiglio d’Europe) nel 2005 e confermato nel 2010,  l’inserimento tra le Riserve della Biosfera del programma MAB dell’UNESCO,  il Panda d’oro, da parte del WWF Italia per il progetto SOS Dune costiere. E ancora: il premio Touring 2009 biodiversità per le attività di salvaguardia degli habitat e delle specie, è stato designato soggetto gestore dell’Area Protetta Marina Secche della Meloria, ha ricevuto il premio “Lombardia per l’Ambiente”, ha ottenuto finanziamenti comunitari, nazionali e Regionali su molti progetti, tra questi ricordo il Life Natura 97 “Massaciuccoli sito elettivo del tarabuso e il Life 05 “Dune di Toscana”, ha ottenuto il Gold Award QualityCoast nel 2012″.

Poi una constatazione. ” Si vogliono operare cambiamenti nel parco, ed in questa ottica si è ritenuto opportuno un cambio anche nella direzione del parco. La scelta ha richiesto tempi abbastanza lunghi. Cambiare è legittimo, anche se potevano essere utilizzate modalità più consone ad una pacifica convivenza civile….
Mi scuso se in questi anni ho arrecato disturbo”.

(Visitato 48 volte, 1 visite oggi)
TAG:
direttore ex massaciuccoli migliarino parco san rossore sergio paglialunga

ultimo aggiornamento: 11-05-2013


AMMINISTRATIVE DI VIAREGGIO, IL TACCUINO ELETTORALE DI DOMENICA 12 MAGGIO

EUGENIO VASSALLE: “L’UNICA POLTRONA A CUI PUÒ AMBIRE CIMA È QUELLA DEI GIARDINETTI”