(foto Gabriele Baldi)

BASSANO. Non una semplice vittoria che vale una semifinale scudetto, ma un’impresa da ricordare per molto tempo.

L’Alimac Forte dei Marmi sbanca Bassano nel terzo atto dei quarti di finale ed entra tra le prime quattro d’Italia. E da sabato (19 maggio) via alla sfida più difficile, quella col Valdagno.

I versiliesi tirano fuori una prestazione fuori dall’ordinario, dimostrando quella ferocia necessaria per mettere la museruola ai padroni di casa. Il vantaggio dell’Alimac lo sigla Gimenez al 6′ del primo tempo, con Crudeli che trova il raddoppio nel finale di frazione. Anche se subito dopo Deoro accorcia le distanze.

Decisamente più vibrante la ripresa, col Bassano che pareggia con Nicolas. Ma è solo un’illusione per i veneti, che affondano sotto i colpi di Mariotti (a segno su rigore), Gimenez e Cancela (doppietta).

Ormai la partita ha preso una piega ben precisa: i gol di Deoro e Nicolas, intervallati da quello di Crudeli, servono solo per fissare il punteggio sul 7-4 per l’Alimac, che vola in semifinale per il secondo anno consecutivo.

 

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)

BEACH SOCCER, SERIE A: VIAREGGIO NEL GIRONE CENTRO-NORD CON MILANO E LA NEW ENTRY LIVORNO

CONCLUSI AL CTL I CAMPIONATI ITALIANI DI TENNIS PER MAGISTRATI