MASSAROSA. “Caro sindaco di Massarosa, risolviamo assieme il problema dell’acqua e delle tubature a Massarosa”.

Lettera aperte di Alberto Coluccini al sindaco Franco Mungai. Tre le rotture di tubature nell’ultimo mese, numerosi i danni e le proteste registrate.

“Spettabile Sindaco di Massarosa – scrive Coluccini nella sua lettera aperta – da anni glielo dico, la rete idrica del Comune di Massarosa non regge più. Le analisi che ho visto all’ufficio ambiente hanno valori del ferro sempre sopra 400 o ben più alti contro un massimo di legge di 200”.

“Le ricordo che nel 2006 in ambito ATO venne considerato urgente sostituire la conduttura principale da Quiesa a Piano di Mommio e l’intervento fu messo in tariffa a tutti gli utenti di Gaia, ma non è mai stato fatto niente ad oggi”.

“Pochi giorni fa i Sindaci hanno discusso in Agenzia Idrica Toscana tariffe, strategie e priorità di investimenti da eseguire ed abbiamo saputo che a Massarosa l’acqua rincarerà del 2,9%, ma non abbiamo saputo niente sui lavori da fare ed anche già previsti ma mai fatti nel nostro Comune.

“In un mese la tubatura principale ha ceduto 3 volte, dai rubinetti sgorga fango e ferro quasi costantemente, elettrodomestici e caldaie si rompono di continuo per tale causa ed ormai è impossibile anche lavare i vestiti, a meno che non sia di moda solo il marrone.

“Di fronte a questa emergenza, perché questa oggi e’ la situazione della rete idrica a Massarosa, ha solo 2 possibilità:

“La prima è pretendere con ogni mezzo a sua disposizione ciò che ci è dovuto e comunque già pagato in tariffa dai cittadini; che Gaia di cui lei è socio in qualità di Sindaco dia il via ai lavori risolutivi e con tappe precise e certe ascoltando i suoi cittadini e risultando sordo alle giustificazioni per l’inadempimento della controparte dei suoi cittadini.

“La seconda è che con un progetto serio e prospetto dei costi vada a “mendicare” per conto di noi cittadini, ma da vero guerriero e stratega le risorse necessarie in Regione o presso qualche Ministero, ma sappia che su questo terreno non sara solo, se deciderà finalmente di agire io l’accompagno”.  (tra il 24 e il 25 maggio altra sospensione idrica prevista per Massarosa)

(Visitato 105 volte, 1 visite oggi)
TAG:
acqua alberto coluccini franco mungai gaia marrone massarosa tubature

ultimo aggiornamento: 24-05-2013


L’OLIMPIONICA MARGHERITA ZALAFFI TRA I POSSIBILI ASSESSORI DI VALTER GHISELLI

CHIOCCHETTI (PDL): “BISOGNA RIPRISTINARE LA POLFER ALLA STAZIONE DI VIAREGGIO”