UNA FOLLA DI BAMBINI PER FESTEGGIARE LA SCUOLA DEL SIGNOR G

UNA FOLLA DI BAMBINI PER FESTEGGIARE LA SCUOLA DEL SIGNOR G

 CAMAIORE. Lui cantava “Non insegnate ai bambini”. E di sicuro nel vedere così tanta gioventù oggi sarebbe stato contento.  Una folla di bambini, genitori e autorità ha salutato l’intitolazione dell’Istituto Comprensivo di Lido di Camaiore a Giorgio Gaber.

Una cerimonia colorata e partecipata che ha visto alternarsi ai microfoni amministratori, educatori, rappresentanti della Fondazione Levi Montalcini e Fondazione Gaber, con una cornice di esibizioni e canzoni appositamente studiate dagli alunni dell’Istituto.

Particolarmente emozionata la moglie del Signor G, Ombretta Colli, e visibilmente commosso lo storico sodale dell’artista milanese, Sandro Luporini, oltre a Dalia, la figlia di Gaber.
Il Sindaco Alessandro Del Dotto sottolinea l’importanza della decisione presa dal Comune: “Siamo orgogliosi di intitolare uno dei nostri plessi scolastici ad un pilastro della cultura italiana contemporanea: Giorgio Gaber, attraverso le sue canzoni e i suoi spettacoli teatrali, ha espresso con forza valori nei quali crediamo, rimanendo sempre una voce libera e critica della nostra società”.

Nella stessa mattina sono state scoperte le targhe che danno il nome della scuola primaria al premio Nobel Rita Levi Montalcini e della scuola dell’infanzia all’insegnante Emanuela Cupisti.

(Visitato 496 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-05-2013 20:00