VIAREGGIO. “La politica ha ancora qualche speranza da dare ai cittadini.” Lo scrive il circolo tematico di Sel ‘Libertà è Partecipazione’ all’indomani del risultato delle elezioni amministrative di Viareggio.

“Il fatto più allarmante è sicuramente l’astensionismo che, come scrive il Presidente Vendola, è un dato clamoroso che segnala il profondo disincanto nei confronti dei partiti e su cui tutti dobbiamo riflettere.
Ma quelli che dicono che ha vinto il governo delle larghe intese dicono una cosa paradossale: una parte degli elettori si è astenuta proprio perché ha visto governare insieme due coalizioni contrapposte.

“Il centrosinistra non è sicuramente una macchina perfetta, ma il rinnovamento è cominciato qui a Viareggio e Leonardo Betti è stato capace di creare consenso intorno ad un progetto forte, coinvolgente e di lungo periodo, unendo sei liste con un obiettivo comune: far ripartire Viareggio. È stato compreso lo spirito che anima questo gruppo, fatto prima di tutto da persone e in secondo luogo da cittadini prestati alla politica.

“In questo contesto Sel ha ottenuto un risultato positivo (5,83 %) che conferma la tendenza nazionale e che ci rende consapevoli di quanto sia indispensabile la forza delle nostre idee all’interno di questa compagine.

“Il Circolo Sel Libertà è Partecipazione ha raggiunto un risultato eccezionale con ben 635 preferenze su 1.256 ottenute da soli sette candidati o candidate su 24 presenti nella lista. Geronimo Madrigali (215) e Chiara Bozzoli (160) rappresenteranno, con ogni probabilità, tutta Sel nel prossimo consiglio comunale. Ottimo anche il risultato degli altri membri del circolo.

“Aspettiamo, adesso, l’esito del ballottaggio che siamo sicuri vedrà vincitore Leonardo Betti contro chi ha smembrato la città negli ultimi 5 anni. ‘Noi ci Siamo’ era lo slogan di Sel in questa campagna elettorale: adesso vogliamo dimostrarlo.”

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)

MONTARESI (PD): “IL RISULTATO DEL CENTROSINISTRA CONFERMA LA BONTÀ DEL NOSTRO PROGETTO”

IL PDL CHIEDE UN CONSIGLIO STRAORDINARIO SULLE FRANE