MASSA. “Ad un anno esatto da quando Teleriviera è stata costretta a sospendere le proprie trasmissioni a causa di una interferenza da parte di Antenna 3 che impediva la ricezione del nostro segnale nella zona compresa tra Cinquale e Valle del Magra, finalmente i telespettatori di quelle zone potranno tornare a seguire i programmi della storica emittente massese. Infatti lo scorso 29 maggio il Tribunale di Massa, riconoscendo i nostri diritti, ha imposto all’emittente di Andrea Lazzoni di spengnere il ripetitore di Tombara e di ridurre la potenza a quello di Santa Lucia di Carrara. Il risultato di oggi si sarebbe potuto ottenere in pochi giorni, anziché in 17 mesi, e con grande risparmio di risorse economiche solo se da parte dei responsabili di Antenna 3 ci fosse stata meno arroganza e maggior propensione alla collaborazione, Ma queste sono scelte loro e ne pagheranno le conseguenze”.

Lo scrive lo storico proprietario dell’emittente di Massa cara anche ai versiliesi, Giuseppe Annunziata. “Teleriviera quindi da oggi riparte con rinnovato slancio e con nuove energie avendo affidato la direzione dell’emittente a Stefano Annunziata, già membro del consiglio di Amministrazione. Sui programmi che dire? Basta sintonizzarsi sul canale 90 ed ogni giorno se ne vedranno delle belle”.

Finora però pare che nessuno del personale che un anno fa lavorava all’emittente sia stato ancora contattato dalla tv.

(Visitato 154 volte, 1 visite oggi)
TAG:
aperta chiusa massa teleriviera

ultimo aggiornamento: 01-06-2013


LA FONDERIA D’ARTE MASSIMO DEL CHIARO PROTAGONISTA A VENEZIA

LA FOTO DEL GIORNO