(foto Andrea Zani)

VIAREGGIO. Mentre il presidente del Viareggio Stefano Dinelli è impegnato a trovare i 600mila necessari per la fidejussione che permetta alla squadra bianconera di iscriversi al prossimo campionato di Prima Divisione, come accade al termine di ogni stagione, cominciano ad imperversare notizie di mercato. Nello specifico, in uscita.

Simone Magnaghi, tornato all’Atalanta (società che ne detiene il cartellino), potrebbe finire in Serie B, al Modena, nell’ambito dell’operazione Ardemagni. Decisamente molto meno credibile la pista che vorrebbe il “toro di Lovere” prossimo a vestire la maglia dell’Avellino.

Sirene dalla cadetteria pure per Giuseppe Giovinco, su cui avrebbe messo gli occhi lo Spezia. Essendo però in atto un’autentica rivoluzione societaria in casa ligure, è il caso di parlare di puro e semplice interesse.

E a proposito di un altro ex bianconero, Simone Zaza è conteso da Napoli e Juve, ma potrebbe finire al Sassuolo in prestito.

(Visitato 39 volte, 1 visite oggi)

CICLISMO, A FORTE DEI MARMI LA 46A EDIZIONE DEL GIRO DELLE ALPI APUANE

TORNEO DELLE CONTRADE DI PIETRASANTA, MANITA DEL PONTESTRADA AGLI ANTICHI FEUDI