VIAREGGIO. Due su due. Come nelle intenzioni, come da programma. Il Viareggio fa il pieno di punti nella prima tappa del girone B della Serie A di beach soccer e guarda al futuro con maggiore fiducia e molte certezze in più.

Il successo sul Livorno è arrivato nel giorno del compleanno di Matteo Valenti. Una soddisfazione doppia per il tecnico bianconero: “Tutto quello che facciamo è nel nome suo e della città. Il rammarico è quello di non aver dato più spazio a gente come Florio, Petracci e Mirko Marrucci, ma la partita coi labronici non si è messa bene e le sostituzioni sono state compiute in virtù di alcune difficoltà. La crescita della squadra dipende dai miglioramenti di quei giocatori che ancora non sono affermati, ma ci vuole calma. Sono convinto che alcuni elementi potranno farci fare il salto di qualità”.

Santini riconosce che il Viareggio non ha avuto vita facile nella tappa di casa. Allo stesso tempo, però, esalta il gruppo: “Era fondamentale vincere entrambe le partite. Il Milano si è presentato con grandi giocatori che hanno fatto la storia del beach soccer. La partita è stata sofferta e noi ci abbiamo messo del nostro per complicarla, poi l’abbiamo spuntata. Il Livorno è una società nuova, ma si sta impegnando molto ed ha inserito gente esperta come Cannarsa”.

Il campionato è solo all’inizio. E gli ostacoli da superare sono ancora molti: “Dovremo allenarci tutti i giorni con grande intensità in questo mese. La Sambenedettese è una grande squadra ed ha un organico completo. Riescono a vincere le partite perché ottengono il massimo da tutti i giocatori. Nel nostro girone è la formazione da battere. Il Milano crescerà ancora ed il Mare di Roma sarà piuttosto insidioso”.

 

(Visitato 33 volte, 1 visite oggi)

NASCE IL MILAN CLUB VIAREGGIO ROSSONERA

C’ERA ANCHE FASCETTI AL MATRIMONIO DI ANTONIO CONTE