(foto Andrea Zani)

VIAREGGIO. Ha praticamente tutto contro, il Cgc: il Valdagno che se vince gara 3 – in programma domani sera alle 21 con diretta streaming su www.raisport.rai.it e con differita su Rai Sport 2 alle 22 – si prende lo scudetto per il secondo anno di fila, una pista (il PalaLido) senza tifosi bianconeri al seguito ed un morale logicamente sottoterra dopo il duro colpo incassato sabato.

Un’impresa titanica che equivarrebbe ad un miracolo, dunque. La squadra di Mariotti ha il dovere di crederci e di provarci, anche se il Valdagno visto in gara 2, fa impressione.

Il Cgc dovrà fare ricorso alle energie fisiche e mentali che gli sono rimaste, ripartendo dal finale di gara, dove una parvenza di reazione, coincisa coi gol di Garcia e Alessandro Bertolucci, si è vista.

Potrebbero cambiare tante cose, se i bianconeri dovessero espugnare il PalaLido, perché poi disputerebbero l’eventuale gara 4 in casa, lunedì prossimo (17 giugno). I pronostici, però, sono tutti dalla parte del Valdagno, intenzionato a conquistare lo scudetto di fronte al proprio pubblico, coronando un’annata che lo ha visto alzare al cielo la Coppa Italia ed arrivare tra le prime quattro in Eurolega.

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)

CICLISMO, ALLA GF EDDY MERCKX IL VERO CANNIBALE È GIUSEPPE DI SALVO

VELA, IL TROFEO BENETTI VA AL DUO NEGRI-BORTOLETTO