FORTE DEI MARMI. “Non è vero che i posti diventano a pagamento, dato che l’amministrazione ha congelato la proposta”. La Multiservizi replica prontamente alle critiche di Fabio Giannotti del Centro-destra Unito. La richiesta  avanzata dall’Azienda, infatti, prevedeva  la liberalizzazione dei posteggi su un lato del viale a mare, da confine a confine, e il pagamento per l’altro lato.

“In questo modo –  spiega la nota della Multiservizi –   non solo avrebbe uniformato il territorio, ma anche le modalità di riscossione con i paesi limitrofi”. Sull’argomento interviene  anche l’assessore alla viabilità Alessio Felici – “La Multiservizi – spiega Felici – ha fatto questa proposta, dibattuta poi con le categorie economiche cittadine, che hanno sollevato alcune perplessità. Per questo, l’amministrazione ha deciso di congelare l’argomento. Pertanto i parcheggi sul viale  mare  rimarranno gratuiti  E’ inutile che Giannotti continui a fare un’inutile e dannosa polemica”. 

Quanto all’aumento dei costi per le lampade votive – prosegue la nota della Multiservizi-  ci  siamo adeguati al decreto dell’ex Governo Monti che prevede il pagamento delle imposte solo al di sopra dei 30 euro. Pertanto, allo scopo di evitare disparità per chi rispetta la legge e chi invece potrebbe non  farlo, abbiamo adeguato a quella cifra l’importo, in modo da imporre a tutti il dovuto. Quanto al costo del wi fi non è di 45.000,00 euro ma di 34.000,00 e il servizio ne consente l’uso gratuito a circa duecento famiglie di Forte dei Marmi. Inoltre, in merito allo sconto del 10% solo per i residenti è di difficile attuazione, dal momento che non si può chiedere la carta d’identità a tutti i clienti che entrano. Comunque – conclude la nota dell’Azienda-  stiamo preparando una serie di proposte da sottoporre all’amministrazione comunale per ridurre ulteriormente i costi dei servizi”.

(Visitato 254 volte, 1 visite oggi)

TORNA LA BICICLETTATA TRA LE VILLE DI ROMA IMPERIALE CON GALATEA VERSILIA

LA MUSICA DI ZUCCHERO PROTAGONISTA A FORTE DEI MARMI