Nel segno di Fernando Botero si apre anche la stagione espositiva 2013. Una sua opera monumentale, “Ratto d’Europa”, campeggia, infatti, al centro di piazza del Duomo in occasione della rassegna Homo Faber che si apre domani sabato 15 giugno, alle ore 18.30. Ancora una testimonianza del forte affetto e dell’importante sinergia creativa dell’artista colombiano con Pietrasanta. In effetti il percorso espositivo dedicato agli artigiani non è soltanto una vetrina sui loro manufatti, ma un vero e proprio omaggio degli artisti ai loro più fedeli collaboratori. Così, insieme a Botero, troviamo esposte in piazza o nel complesso di Sant’Agostino, le opere di oltre quaranta artisti internazionali che hanno scelto di avvalersi dell’eccellenza delle maestranze artigiane locali del marmo, del bronzo, del mosaico, dell’intarsio, della ceramica.“Homo Faber | Il Pensiero e la Mano” è una mostra promossa dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con la Fondazione Centro Arti Visive e l’associazione Artigianart. Una rassegna cresciuta rispetto allo scorso anno per numero di partecipanti, oltre 50 aziende, varietà delle opere, luoghi coinvolti e attività integrative.

Il percorso coinvolgerà, sino al 14 luglio, numerosi spazi: piazza del Duomo, chiesa e chiostro di S. Agostino, MUSA e il pontile di Tonfano con le opere dei giovani artisti della Polveriera. Un’iniziativa sostenuta attivamente dalla Regione Toscana e dalla Camera di Commercio di Lucca, che si arricchisce di una serie di appuntamenti.

In primis “Open Lab” ovvero l’apertura straordinaria di un nutrito gruppo di laboratori che si sono resi disponibili a mostrare ai visitatori, nel periodo della mostra, i segreti che portano alla realizzazione di un’opera d’arte. Saranno visitabili, previo appuntamento: Ceramiche Ivo Poli (tel. 0584 1855165), Da Prato Rizieri Alberto (tel. 0584 72443), Favret Mosaici (0584 70053), Ferrari & Bacci Mosaici (tel. 0584 790147), Fonderia Artistica Mariani (tel. 0584 790195), Fonderia Artistica Versiliese (tel. 0584 790127), Fusioni Artistiche F.lli Lucarini (tel. 0584 71618), Galleni Massimo Marmo (tel. 0584 793527), Nannini Mirto Intarsi (tel. 0584 23367), Restauroitalia (tel. 0584 969710), Rossi Pio (tel. 0584 790116), Stagi Mosaici Artistici (tel. 0584 790204).

Il MUSA ospiterà, sino al 22 luglio, un’iniziativa dedicata all’architettura e al design, dal titolo “Radical Minds | Radical Design”: raccoglierà opere, ceramiche, oggetti, disegni, progetti, maquette, film d’archivio e fotografie, di personalità e gruppi come Superstudio, UFO, Archizoom, Gianni Pettina, Ettore Sottsass, Nigel Coast, Andrea Salvetti, che testimonieranno l’intenso rapporto tra creatività e produzione artigianale sul finire degli anni 60’ e l’inizio degli anni 70’.

Sempre al MUSA si terrà la rassegna audiovisiva dal titolo “Scolpire il Tempo”, che spazia dal documentario d’arte alla videoart, con filmati dedicati ad architetti, designer, scultori che si sono distinti per la loro capacità innovativa e l’originalità stilistica: da Norman Foster a Rem Koolhas, da Ron Arad a Louis Kahn, da Damien Hirst a Bill Viola e molti altri.

La mostra all’interno del complesso di Sant’Agostino sarà visitabile nell’orario 19-24. Ingresso libero.

(Visitato 121 volte, 1 visite oggi)

RESTA IL DIVIETO DI BALNEAZIONE ATTORNO ALLA FOSSA FIUMETTO

CON LA ALSO EVENTI SCOPPIA LA FESTA ALLA NOTTE BIANCA DI CASTELNUOVO