Muore Andrea Belli VIAREGGIO. Muore a soli 37 anni Andrea Belli, giovane residente a Massarosa. Un impatto violento, la sua moto che perde aderenza e va a finire la corsa contro un palo della luce. La corsa in ospedale, inutile. I fatti sono accaduti ieri notte, attorno alle 3, in Darsena a VIareggio. Belli stava percorrendo via Menini  su una Harley Davidson 1449 quando, nei pressi del teatro Jenco, per cause ancora in corso di accertamento ha perso l’aderenza con l’asfalto ed è finito in terra.
L’impatto è stato violento. Sul posto, immediatamente avvisati da alcuni clienti che uscivano dai locali, sono arrivate l’ambulanza e l’automedica oltre ad una volante della polizia. Per il giovane non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo.
Da una prima ricostruzione effettuata dagli operatori Andrea Belli (nato a Viareggio il 25.10.1976) e residente a Massarosa in via del Giardino, percorreva la via Menini nel centro abitato di Viareggio con direzione di marcia sud-nord, alla guida del motociclo Harley Davidson di sua proprietà. All’uscita da un tratto di strada con curva volgente a sinistra a visuale occulta, quando per cause in corso di accertamento, perdeva il controllo del motociclo fuoriuscendo dalla sede stradale e invadendo il marciapiede sito alla propria destra. Lo steso finiva la corsa urtando violentemente contro un palo dell’illuminazione pubblica sia con il mezzo sia con il proprio corpo. Nell’urto Andrea Belli decedeva sul colpo, mentre il motociclo veniva sbalzato qualche metro più avanti e si adagiava sotto una palizzata di legno che delimita il marciapiede dal parco antistante lo stadio dei Pini. Le  circostanze che hanno portato alla dinamica del sinistro mortale sono ancora in corso di accertamento.
Il giovane lavorava come autista sui pullman per la ditta Lazzi, e in passato aveva lavorato ad un distributore di benzina di Massarosa. Lascia la mamma, il papà (un ex capitano sulle imbarcazioni in pensioni) e la fidanzata.

(Visitato 148 volte, 1 visite oggi)

TORRE DEL LAGO INVASA DALLE ZANZARE. L’APPELLO DELLA FRAZIONE

PIETRASANTA, FURTO IN UN NEGOZIO DEL CENTRO. PRESE DUE RAGAZZE