CAMAIORE. “Il Sindaco Del Dotto si vantava di aprire ai camperisti con un bando di gara, non considerando che questo bando era irricevibile ed improponibile per il numero delle piazzole: solo 22 al posto delle 33 e per gli alti costi di gestione, la richiesta  di personale addetto all’ area dalle ore 8 alle 24 dal 1° Giugno al 30 Settembre, apertura per festività e durata del Carnevale”.

Lo scrive Gino Bozzoli, Presidente del Versilia Camper Club.

“Era nostra intenzione partecipare al bando e cercare di vincere la gara che finalmente restituiva al turismo itinerante uno spazio idoneo per sostare ed aiutare l’ economia locale  indirizzando i camperisti in locali e bagni, ristoranti e bar  convenzionati  con la nostra associazione.

L’ Amministrazione di Camaiore ignora come sia un’ area e cosa venga installato in essa, non è possibile dare ospitalità al turismo itinerante senza provvedere ad erigere bagni e docce non solo per camperisti ma anche per dipendenti, installare attrezzature per antincendio, materiale medico di prima necessità, un locale di reception e di ritrovo, parcometro con sbarra semovibile per entrata ed uscita, video sorveglianza per dare sicurezza al turista in una zona che di notte si trasforma in negozio all’ aperto per spaccio di droga, queste sono le motivazioni che anno indotto il nostro Club a non partecipare all’ asta pubblica, la nostra intenzione era fare turismo e fare conoscere il territorio e non fare i guardiani di camper durante l’ assenza dei loro proprietari.

Non si pretendeva un bando cucito su misura per noi, le nostre pretese erano solo di partecipare ad un bando corretto e non ad una barzelletta come quella proposta dal Sindaco Del Dotto ed Assessore Alberto Carrai, è inutile che Carrai si agiti tanto sino ad arrivare all’ isolenza, noi siamo sempre stati disponibili e voglio ricordarle anche che voi Sindaco ed assessore siete lontani dalla realtà, lo scorso anni vi abbiamo chiesto di affidarci temporaneamente l’ area per donare tutto l’ utile alle Regioni terremotate e voi non avete risposto al nostro appello, è da un anno che si aspetta un bando e voi ci propinate un aborto. E’ da un decennio che pubblicizziamo il territorio di Camaiore e della Versilia  in fiere di Parma, Rimini, Massa Carrara e Vicenza a nostre spese, ora eravamo intenti nel produrre un C.D. per fare conoscere Camaiore, Viareggio e Pietrasanta da offrire ai Presidenti di Club per invitarli in Versilia, voi per la vostra incopetenza avete distrutto il lavoro  decennale di un Club.

Non ci si poteva aspettare di più da una Giunta anomala come quella di Camaiore che si dice di sinistra, ma a ime è ibrida come non  mai, si regge con Pezzini Camaiore nel cuore che mira solo alle poltrone, ad Un Sindaco che esce da un compromesso DC. Socialismo e tuttora si nota solo le tracce di DC. moderna in forma Renziana  che mira solo nel farsi propaganda anellando insuccessi uno dopo l’altro. Bene il vostro comportamento non ci soddisfa e noi Camperisti non abbiamo più fiducia in voi, non ci fidiamo più della vostra politica e del vostro comportamento”.

(Visitato 44 volte, 1 visite oggi)

ACCORDO TRA RETE IMPRESE BALNEARI VIAREGGIO E UNIVERSITÁ DI PISA

CON “LE STRADE DI NOTTE” PARTE IL FESTIVAL GABER