(foto: FotoMania)
(foto: FotoMania)

LIDO DI CAMAIORE. Il Comune di Camaiore rinnova la convenzione per coprire con dei grandi cartelloni pubblicitari le facciate dell’ex Arlecchino Saranno due gli spazi che saranno occupati dai grandi banner: il lato sul viale Colombo e il lato verso il mare. L’idea – sorta qualche anno fa – è quella di ‘abbellire’ come possibile la struttura che da anni il Comune vorrebbe ristrutturare. A gestire il servizio la ditta Silvaneon (fino alla fine dell’anno). Al Comune, grazie a questa operazione, andranno 18.150 euro.  Ma in alcuni mesi potrà utilizzare lo spazio per promuovere proprie iniziative: a gennaio, maggio , ottobre, dicembre ma anche in occasione del Festival Gaber e di alcuni eventi particolari.

Resta incerto il futuro della struttura.  Per la precedente amministrazione Bertola l’obiettivo era trasformare l’ex Arlecchino in una sorta di “casa delle associazioni”, con punto ristoro e punto informazioni per turisti. L’amministrazione Del Dotto fino ad ora non ha mai parlato di progetti. Ha invece affidato all’Università di Firenze uno studio ad hoc. “Valutando i flussi turistici, l’economia, la storia e gli altri aspetti determinanti – spiega l’assessore al turismo Carlo Alberto Carrai – aspettiamo nel giro di poco il loro studio, che indicherà i possibili indirizzi che può avere l’ex Arlecchino in una località come Lido di Camaiore. Ci lavorano già da 4-5 mesi e dopo l’estate i risultati saranno discussi con la cittadinanza e gli operatori del settore”.

(Visitato 250 volte, 1 visite oggi)

RIFIUTI, INCONTRO COMUNE-BALNEARI PER LA DIFFERENZIATA

ACQUA GIALLA DAI RUBINETTI: I CITTADINI DI MASSAROSA SONO STANCHI