(foto Andrea Zani)

VIAREGGIO. La preoccupazione più grande di Stefano Santini, più delle difficoltà derivanti dalle sfide contro Mare di Roma e, soprattutto, Sambenedettese, riguarda le condizioni di Gori e Valenti. I due non sono al top, anche se rispetto a Lignano Sabbiadoro stanno decisamente meglio. “Se la scorsa tappa erano al 30%, adesso sono all’80%”, spiega il tecnico.

Un segnale incoraggiante, ma non del tutto rassicurante, in vista delle due gare di Montalto di Castro (nel viterbese), dove i bianconeri saranno chiamati a conquistare almeno 4 punti per avere la matematica certezza di chiudere in vetta il girone B della Serie A di beach soccer, così da avere un quarto più agevole nella fase finale di San Benedetto del Tronto.

Santini porta con sé 13 giocatori, tra cui Stefano Marinai, tesserato pochi giorni fa. Pacini, però, raggiungerà i compagni solo sabato (13 luglio) e, dunque, contro il Mare di Roma non ci sarà. Convocati Carpita, Battini, Matteo Marrucci, Mirko Marrucci, Di Tullio, Di Palma, Ramacciotti, Simone Marinai, Romanini, Gori e Valenti.

“Mare di Roma è una squadra insidiosa, che si è rinforzata con 4 stranieri di buon livello – analizza Santini – mentre la forza della Sambenedettese la conosciamo tutti: oltre ad un gruppo collaudato di giocatori della Nazionale, dispongono di stranieri di alta qualità. Sarà l’occasione per riscattare l’eliminazione dalla Coppa Italia”.

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

UN CORSO…DI CORSA PER GLI APPASSIONATI ORGANIZZATO DAL VERSILIA SPORT

UNIVERSIADI, MICAELA MARIANI NONA NELLA FINALE DEL LANCIO DEL MARTELLO