VIAREGGIO. Viste le condizioni in cui si trova il Parco degli Angeli realizzato in via Porta a Pietrasanta vicino via Ponchielli in ricordo delle vittime della strage ferroviaria del 29 giugno 2009 il Motogruppo le Tartarughe Lente ha inteso sollecitare la salvaguardia del parco, visto che l’erba è secca a causa della rottura dell’impianto di irrigazione.

MORIRE UN’ALTRA VOLTA

Il parchetto degli ANGELI

IO: che ricordo ancora quel 29 Giugno

IO: che avevo subito di quella notte le fiamme il dolore e visto l’orrore

IO: che fui curaro e rimesso a nuovo la mia nuova pelle un bellissimo manto verde, i miei arti gli alberi curati e rinnovati la mia recinzione rimessa a nuovo

IO: che sono stato ricordato dai vigili del fuoco regalandomi un bellissimo parco giochi “quanto han tribbolato per poterlo comprare”

IO: che rappresento gli angeli di questa tragedia

IO: che sono accanto alla casina dei ricordi col suo bel prato e il suo giardino ,”ma quella è altra gente, mantengono il ricordo

IO: oggi mi trovo nuovamente ferito. La mia pelle, quel bellissimo manto verde brucia , ho sete il mio impianto di irrigazione è stato danneggiato

IO: vi chiedo una cortesia portatemi rispetto e a chi mi deve accudire :”VENITEMI A SALVARE NON VOGLIO MORIRE”

 

Motogruppo tartarughe lente Bandoni Giuliano

(Visitato 149 volte, 1 visite oggi)
TAG:
29 giugno motogruppo parco degli angeli tartarughe lente viareggio

ultimo aggiornamento: 16-07-2013


“PREMIO GENTE DI MARE 2013”, I NOMI DI TUTTI I VINCITORI

FIRENZE-MARE, VIAREGGIO SI ACCONTENTA DI UN TRAGUARDO VOLANTE. L’ARRIVO A CAMAIORE