(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

MASSAROSA.  Sei in famiglia, 4 figli, solo lui che lavora. Uno stipendio solo per pagare l’affitto e le spese. E ora la mazzata finale: lo sfratto a fine mese. Protagonista una donna della Serbia-Montenegro, da 20 anni in Italia, suo marito (della Tunisia, da ben 30 anni in Italia) e il loro quattro figli di 9, 6, 3 anni e 9 mesi. Da qualche tempo però lo stipendio scarseggia: il marito lavora come giardiniere, ma non sempre i pagamenti sono puntali, e diventa difficile con quattro figli riuscire a coprire tutte le spese. Per la fine del mese dovranno abbandonare la casa in cui vivono, in via Fontana a Bozzano, nel Comune di Massarosa.

“Il padrone di casa – racconta la donna – è una brava persona. E anche quando siamo stati un po’ in ritardo con i pagamenti dell’affitto ha chiuso un occhio: non è quello il problema. Purtroppo sua nipote si sposa e le serve casa. Io sono mesi che sto cercando: ma non trovo nulla”.

La donna teme di ritrovarsi in mezzo ad una strada. “Non voglio una casa popolare. Mio marito lavora, e con un aiuto del Comune possiamo farcela ad andare avanti. Il Comune tra l’altro se troviamo una casa in affitto ci darebbe anche un contributo per le spese. Ma trovo o appartamenti troppo piccoli, considerando che siamo in sei, oppure troppo costosi”.

(Visitato 47 volte, 1 visite oggi)