MILANO. Come al termine di ogni stagione, la Lega Nazionale Hockey ha assegnato i premi speciali per i campionati di hockey pista e hockey inline appena conclusi che verranno consegnati in occasione della presentazione dei rispettivi campionati: in evidenza i viareggini Bandieri e Facchini con la neopromossa Spv e il fortemarmino Roberto Crudeli con l’Alimac.

Per quanto riguarda l’hockey pista la stecca d’oro della serie A1 – premio placcato oro che Lnh assegna dalla stagione 1988-1989 – va allo spagnolo Pedro Gil che in regular season con la maglia del Valdagno ha realizzato 60 reti in 26 partite giocate e succede nell’albo d’oro a Emanuel Garcia. Al sicuro il record di Franco Amato, fatto segnare nel ’93-’94 con la maglia dell’Hockey Novara quando realizzò 101 reti, unico giocatore nella storia a infrangere il muro dei 100 gol in stagione regolare.

Ha fatto ancora meglio di Pedro Gil, in serie A2, Samuele De Pietri del Correggio che in 20 gare ha segnato ben 61 gol, consegnando al club emiliano un premio che non vinceva dal ‘92-’93 con Pontiroli.

CrudeliTimeOut1112Per quanto riguarda i portieri il solito Alberto Losi dell’Amatori Sporting Lodi conquista il terzo premio in carriera negli ultimi 4 anni, un dominio interrotto solo da Cunegatti la passata stagione.

In serie A2 Marco Bandieri dell’As Viareggio, che ha condotto la sua squadra alla vittoria della regular season, conquista per il secondo anno consecutivo il premio, dopo averelo già vinto con la maglia del Castiglione.

Il premio dedicato all’indimenticato Stefano Dal Lago, per il miglior under 23 del campionato, va a Mattia Ghirardello del Breganze che a soli 21 anni è già un veterano, capitano della sua squadra e in pianta stabile nella Nazionale senior.

Per quanto riguarda gli allenatori, il premi dedicato al compianto Ct azzurro Raul Micheli – a cui recentemente il giornalista Andrea Cordovani ha dedicato il libro “Una vita in pista” (Overture edizioni) – va a Roberto Crudeli che ha centrato due semifinali consecutive con il suo Forte dei Marmi, vincendo per due anni di fila la bella dei quarti in trasferta. Crudeli succede a Franco Vanzo che aveva conquistato il premio la passata stagione e che in quella appena conclusa ha centrato il triplete.

Foto Versiliatoday
Foto Versiliatoday

Per la serie A2 il tecnico dell’As Viareggio Andrea Facchini, che ha conquistato la promozione diretta, succede nell’albo d’oro a Erasmo Marcon.

Il premio “Angelo Ferlinghetti” riservato al miglior dirigente (e assegnato dalla stagione 2005-2006) va al diesse del Breganze Enrico Stevan, mentre il premio giornalistico Lnh (che si assegna dal 2006-2007) va al telecronista di Rai Sport Marco Fantasia che ha commentato in questa stagione sia l’hockey su pista che l’hockey inline.

Proprio per quanto riguarda i pattini in linea i Ghosts Padova hanno fatto incetta di premi con i propri giocatori americani: stecca d’oro a Josh Laricchia con 36 reti in 15 gare e premio di miglior portiere a Jon-Paul Susco.

HOCKEY PISTA

Stecca d’oro serie A1: Pedro Gil (Valdagno) – 60 reti realizzate in 26 gare

Stecca d’oro serie A2: Samuele De Pietri (Correggio) – 61 reti realizzati in 20 gare

Miglior portiere serie A1: Alberto Losi (Amatori Sp. Lodi) – 62 reti subite in 1187 minuti

Miglior portiere serie A2: Marco Bandieri (As Viareggio) – 59 reti subite in 971 minuti

Premio Stefano Dal Lago, miglior under 23: Mattia Ghirardello (Breganze)

Premio Raul Micheli miglior allenatore serie A1: Roberto Crudeli (Forte dei Marmi)

Premio Raul Micheli miglior allenatore serie A2: Andrea Facchini (As Viareggio)

Premio Angelo Ferlinghetti miglior dirigente: Enrico Stevan (Breganze)

Premio giornalistico LNH: Marco Fantasia (Rai Sport)

(Visitato 263 volte, 1 visite oggi)

Trofeo Tobino Classe Star di vela, vince Pelocaldo di Lanfranchi e Cinquini

Coppa Italia, via al sorteggio del primo turno eliminatorio: debutta subito il Viareggio