FORTE DEI MARMI. I Carabinieri della Stazione di Forte dei Marmi proseguono i servizi preventivi e di controllo del territorio, per scongiurare il fenomeno dei furti all’interno delle abitazioni. Dopo le denunce di qualche settimana fa da parte dei carabinieri di Forte dei Marmi e di Lido di Camaiore nei confronti di quattro nomadi, di cui tre minorenni, che erano stati sorpresi nei pressi di abitazioni con arnesi atti allo scasso e quindi con il chiaro intento di perpetrare furti, pochi giorni fa, i militari hanno nuovamente sorpreso altri nomadi nella zona di Roma Imperiale a Forte dei Marmi i quali erano in procinto di commettere furti all’interno delle lussuose ville della rinomata località. Questa volta la denuncia per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso è scattata per due giovani, un uomo e una donna, che occultavano sotto le loro vesti dei grossi cacciaviti solitamente utilizzati per forzare porte e finestre e dei pezzi di plastica rigida idonei per aprire le porte lasciate chiuse non a chiave.

 

 

(Visitato 175 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carabinieri Forte dei Marmi furto viareggio villa

ultimo aggiornamento: 27-07-2013


Rubata borsa ad una turista in spiaggia, la ritrovano i bagnini

Ruba pesche e prosciutto dal supermercato, denunciato dai carabinieri