SERAVEZZA. Martedì 30 luglio, alle ore 18.30, protagonisti dell’Aperitivo Mediceo a Palazzo Mediceo saranno i peperoni. L’estate è il trionfo dei peperoni: rossi, gialli, verdi. C’è la peperonata, ma con il peperone si possono fare tanti altri squisiti piatti. Lo chef Gianluca Bigotti del Ristorante “Da Giannino” a Ripa di Seravezza, promette tante sorprese e modi diversi di usare questo straordinario ortaggio.

Dell’aspetto nutrizionale, antropologico e storico dei peperoni si occuperà il naturopata Marco Pardini. Il pomeriggio all’ombra del giardino del Palazzo mediceo di Seravezza, con inizio alle 18.30, si preannuncia come al solito rilassante, fresco ed istruttivo con l’ingresso libero e la degustazione gratuita.

L’originale format, lanciato da Fabrizio Diolaiuti, che prevede la descrizione minuziosa dei prodotti che si cucinano con particolare riferimento al tipo di coltivazione e provenienza, è stato giustamente definito un appuntamento “eno-artigian-gastronomico”, perché avrà fra gli ospiti un artigiano protagonista della mostra “Le Forme dei Marmi – La Versilia Medicea 500 anni dopo. Sacro e Profano nella contemporaneità”, inaugurata lo scorso 26 luglio nelle scuderie del Palazzo Mediceo.

La mostra è realizzata dalla CNA in collaborazione con Fondazione Terre Medicee e gli Architetti Elisa Guidi, Attilio La Pietra e Tiziana Burrini di Artex Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana.

(Visitato 74 volte, 1 visite oggi)

Con Guy Bovet arriva a “Corsanico Festival” il meglio della musica da organo

Alla libreria Nina di Pietrasanta la presentazione di “Mandami tanta vita” di Paolo Di Paolo