PIETRASANTA. Prosegue il calendario di incontri della libreria Nina di Pietrasanta. “L’amaro Cor” – questo il nome della manifestazione – ospiterà martedì 30 luglio nello spazio antistante alla libreria in via Garibaldi 45 a Pietrasanta, uno dei giovani scrittori di maggior talento nella narrativa italiana.

Paolo Di Paolo, ad appena trent’anni, ha già lasciato un segno importante nel panorama dei nostri giovani scrittori. La scelta del suo ultimo romanzo, “Mandami tanta vita”, come finalista dell’ultimo Premio Strega (dove si è infine classificato terzo), è il coronamento di un percorso letterario dedicato ai temi della giovinezza e del bisogno di riferimenti etici in un mondo alla deriva. “Dove eravate tutti”, uscito con Feltrinelli nel 2011, e “Raccontami la notte in cui sono nato”, uscito nel 2012 per Perrone sono le prime tappe di questo percorso.

Ma Paolo Di Paolo dal suo esordio, nel 2004, ha fatto percorsi paralleli che hanno sfociato anche nella saggistica, come in “La fine di qualcosa – scrittori italiani fra due secoli”. E’ oggi accreditato come una delle voci più interessanti e autorevoli tra i giovani scrittori.

“Mandami tanta vita”, inoltre, è un’occasione per ricordare la figura di Piero Gobetti, tracciata con precisione e rispetto all’interno di un romanzo di fiction che però ha continui richiami sia alla storia dell’epoca e alla vera storia di Gobetti sia – volontariamente o meno – alla storia attuale del nostro Paese.

(Visitato 35 volte, 1 visite oggi)

Ad “Aperitivo mediceo” è la volta dei peperoni: ai fornelli lo chef Gianluca Bigotti

Premio Carducci, tutti i vincitori