CAMAIORE. Oltre un centinaio di persone hanno assistito alla Finalissima della IV edizione del Torneo Uniti contro la Sla agli impianti sportivi Ctl di Lido di Camaiore, organizzata dall’Associazione In Gioco per la Solidarieta’ Onlus con il patrocinio e contributo del Comune di Camaiore, Aics Lucca, Associazione Balneari di Lido di Camaiore e i Fratres Donatori di Sangue. Un trionfo di sport e fairplay agonistico fra le squadre che hanno dato vita ad un’avvincente partita conclusasi con il risultato di 3 a 2 per i detentori del titolo edizione 2012, l’Autocarrozzeria Giovannelli impostasi quest’anno sulla Pizzeria degli Elfi al termine di un incontro dalle mille emozioni e salutato da un caloroso applauso del pubblico che ha ringraziato i giocatori in campo. Una degna finale per una manifestazione che quest’anno si e’ aperta lo scorso 30 giugno con la partita inaugurale del Memorial Amerigo Rovai nei giorni successivi alla morte del simbolo della lotta contro la Sla, Sfefano Borgonovo, e proseguita la sera del 6 luglio con una serata di raccolta fondi in compagnia del Vice-Presidente del Milan, Adriano Galliani presso Villa Le Pianore. E anche quest’anno grazie al sostegno di tutti coloro che hanno partecipato e collaborato all’iniziativa, fra cui l’Organizzazione del Torneo dei Quartieri di Viareggio che ha voluto donare il ricavato della manifestazione alla ricerca contro la Sla, la vittoria piu’ bella e’ stata la donazione alla Fondazione Stefano Borgonovo: oltre 4 mila euro verranno devoluti nel ricordo dell’ex campione di Fiorentina e Milan per cercare di arginare questo terribile male che ogni anno colpisce sempre piu’ persone. Il consiglio direttivo dell’Associazione In Gioco per la Solidarieta’ Onlus nella persona del Presidente Federico Pedonese ringrazia di cuore le istituzioni, le associazioni e tutti i partecipanti alla manifestazione che anche quest’anno hanno risposto presenti all’appello del sodalizio. Un impegno concreto nel ricordo di tanti malati di Sla della Versilia e dei loro familiari, che ogni anno contribuiscono all’iniziativa mettendo in palio alcuni trofei nel ricordo dei loro cari. Una serata davvero all’insegna di un unico grande denominatore: divertirsi aiutando il prossimo.

(Visitato 42 volte, 1 visite oggi)

Calcio, scelti gli allenatori del settore giovanile del Viareggio: tra i confermati Alfredo Casani

Hockey, Francesco Dolce torna a giocare in Italia