SAN BENEDETTO DEL TRONTO. È mancato sul più bello, il Viareggio. A tre minuti dal termine era avanti 6-5, poi, ha subito tre reti che hanno consentito al Terracina di aggiudicarsi la Supercoppa Italiana di beach soccer. A San Benedetto del Tronto i bianconeri tirano fuori una prova encomiabile, agonisticamente parlando, ma evidenziano limiti troppo evidenti nei momenti chiave della partita. I pontini ringraziano, ne approfittano, e si prendono il trofeo.

Se l’è giocata alla pari, la squadra di Santini. L’andamento del match, dall’inizio alla fine (o quasi) lo dimostra. Nel primo tempo, nel giro di tre minuti, arrivano quattro reti: Matteo Marrucci porta il Viareggio in vantaggio, Borer e Corosiniti ribaltano il punteggio, ma Ramacciotti, con un sinistro al volo, tiene i suoi a galla.

Ancor più spettacolare, se possibile, il secondo tempo, dove i pontini, provano a prendere il largo, grazie alle giocate dei propri singoli: Borer, Corosiniti e Feudi superano Carpita. Nel mezzo c’è la sforbiciata di Gori, mentre allo scadere di frazione ancora Ramacciotti, in girata, accorcia le distanze.

Scoppiettante l’avvio del terzo ed ultimo tempo, con Gori che pareggia i conti su rigore. Le squadre cominciano ad accusare un po’ di stanchezza ed i ritmi calano. Al 7′ capitan Marinai trova la punizione vincente che illude il Viareggio. Si, illude. Perché a risvegliarlo bruscamente sono Frainetti (a segno su rigore) e Palmacci (autore di una doppietta).

Le speranze dei bianconeri si spengono in quei tre minuti finali e, alla prova dei fatti, fatali. Ha vinto il Terracina, più esperto e maturo. Il Viareggio si lecca le ferite e volge subito lo sguardo al quarto della Serie A in programma domani (2 agosto) col Catania, alle 14,30. L’occasione ideale per cancellare questa cocente delusione.

TERRACINA-VIAREGGIO 8-6

TERRACINA: Spada, S. Olleia, Feudi, D’Amico, M. Olleia, Corosiniti, François, Borer, Palmacci, Frainetti, Del Duca, Minchella. All. Del Duca.

VIAREGGIO: Carpita, Mat. Marrucci, Romanini, Ramacciotti, Mir. Marrucci, Marinai, Gori, Di Tullio, Pacini, Valenti, Di Palma, Battini. All. Santini.

Arbitri: Sicurella di Agrigento e Pungitore di Reggio Calabria.

Reti: 8′ pt Mat. Marrucci (V), 9′ pt Borer (T), 10′ pt Corosiniti (T), 10′ pt Ramacciotti (V), 3′ st Borer (T), 4′ st Corosiniti (T), 5′ st Gori (V), 6′ st Feudi (T), 12′ st Ramacciotti (V), 1′ tt Gori (V), 7′ tt Marinai (V), 10′ tt Frainetti (T), 10′ tt Palmacci (T), 12′ tt Palmacci (T).

Parziali: 2-2, 5-4.

Note: ammoniti Corosiniti (T), Borer (T), Di Palma (V), Palmacci (T).

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

RAPINA ALLA CASSA DI RISPARMIO DI CARRARA SUL VIALE A MARE A VIAREGGIO

Mondiali, Diletta Carli settima con la staffetta azzurra nella 4×200 stile