VIAREGGIO. Si conclude nel miglior modo possibile la stagione agonistica del Circolo Nuoto Lucca, diretto a livello tecnico dalla camaiorese Aloisia Daddio. Dopo la medaglia di bronzo ed il quarto posto ottenuto rispettivamente da Marina Luperi e Jessica Lattanzi, nuotatrice di Massarosa e speranza nazionale di questo sport, ai giochi olimpici giovanili in Olanda, la società lucchese splende con ben cinque atleti ai campionati italiani giovanili svoltisi a Roma dal 25 al 27 luglio conquistando il settimo posto nella classifica nazionale per società, prima assoluta fra quelle toscane.

Ancora una volta le giovani Lattanzi e Luperi si confermano le dominatrici del delfino a livello nazionale: Jessica fa doppietta vincendo i 100 e 200 farfalla sulla compagna di squadra Marina che quindi conquista il doppio argento. Tutto questo impreziosito dal record italiano giovanile ottenuto nei 200 farfalla dalla stessa Lattanzi con uno straordinario 2’14”58 che abbatte uno dei record italiani più antichi, quello risalente al 1989 di Miriam Amadori.

In terra romana buonissime le prestazioni di Irene Savino (del 2000) che nella finale dei 200 rana è giunta al quinto posto ma prima della sua età in quanto gareggiava con atlete più grandi di un anno, diventando automaticamente una nuotatrice di interesse nazionale.

Bravissimi anche Christian Cardatore (’99) che conquista la finale A nei 100 dorso classificandosi al settimo posto e Annachiara Bernardi che come la Savino gareggiava con atlete più grandi di un anno e ben si è piazzata in tutte e cinque le gare a cui ha preso parte.

Ora il Circolo Nuoto Lucca, per completare la sua straordinaria annata, attende i campionati italiani cadetti dal 7 al 9 agosto a Roma , dove la società lucchese, rappresentata in primis dal presidente Giuseppe Davini e dal direttore tecnico Alberto Davini, proporrà una Michela Paganelli in grado di ben figurare.

(Visitato 39 volte, 1 visite oggi)
TAG:
aloisia daddio jessica lattanzi marina luperi massarosa nuoto

ultimo aggiornamento: 01-08-2013


Gerevini potrebbe tornare al Viareggio. Con lui probabile l’arrivo di altri due giovani dal Brescia

Celiento ha firmato, il Viareggio mette a segno il primo colpo