PIETRASANTA. Tares, qualità delle acque del mare e, naturalmente, inquinamento acustico sono stati i temi al centro dell’incontro tra albergatori (presenti il presidente Luca Baldini e la vice presidente Barbara Pardini) e amministrazione comunale (presenti il sindaco Domenico Lombardi e gli assessori Italo Viti e Luca Mori).

Sul fronte della TARES il sindaco ha comunicato importanti novità: “Stiamo lavorando per un risparmio che si concretizzerà nel 2014 – ha spiegato – l’obiettivo è quello di ridurre il costo complessivo del servizio così da poter ridurre almeno del 5% la tariffa, ovviamente nella parte di competenza del Comune. Proprio stamani abbiamo incontrato i vertici di ERSU e programmato un percorso di incremento di efficienza dell’azienda e del servizio che si tradurrà in una diminuzione del costo complessivo del servizio stesso. Contiamo di risparmiare circa 450 mila euro sul costo addebitato nel 2013 a cittadini ed imprese (raccolta, smaltimento e costi comunali) che è stato di 9 milioni e 100 mila euro. Tutto ciò sarà ottenibile grazie a migliorie e razionalizzazioni, pur assicurando il livello di qualità dei servizi erogati”.

Anche sui rumori l’attività dell’amministrazione è serrata. “Da un mese ci siamo mossi – ha aggiunto il sindaco – sono stati avviati controlli e rilievi da parte della Polizia Municipale e dell’Arpat: indagini che sono attualmente all’attenzione dell’autorità giudiziaria. Non è escluso che nei prossimi giorni possano concretizzarsi provvedimenti conseguenti. Al tavolo della sicurezza in Prefettura, è stata poi disposta una particolare attenzione delle forze dell’ordine sul viale a mare, in agosto, sia per i controlli sulle fonti rumorose, sia per contrastare altre situazioni di disagio e di pericolo: spaccio di droga, risse, furti”.

Rispondendo a tutte le sollecitazioni giunte dall’associazione, il sindaco ha concluso: “Con la tassa di soggiorno intendiamo incrementare gli eventi di qualità sulla Marina. Già quest’anno abbiamo riscosso un buon risultato proponendo numerose iniziative di spettacolo, da Radio Bruno al Color Run, particolarmente gradite dal pubblico e ci sembra di capire anche dall’associazione degli albergatori per gli ovvi, positivi riflessi sulla loro attività. Per il 2014 stiamo studiando un calendario di appuntamenti ancora più ricco. Punteremo inoltre sul miglioramento degli interventi di arredo e di manutenzione del litorale, in accordo con tutte le categorie economiche”.

(Visitato 84 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Alberghi hotel locali pietrasanta rifiuti tares

ultimo aggiornamento: 07-08-2013


Il ministro Giovannini alla Versiliana: “Nessuna controriforma, aggiustamenti per gli esodati”

Un virus infetta i computer del Comune. Impossibile la comunicazione tra uffici