Edilizia scolastica a Viareggio, il Comune stanzia 160mila euro per mettere a norma asili e scuole - Comune Viareggio, COMUNI, La voce degli Enti Versiliatoday.it

Edilizia scolastica a Viareggio, il Comune stanzia 160mila euro per mettere a norma asili e scuole

VIAREGGIO. 160mila euro per la messa a norma idi alcune scuole cittadine in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico: è la cifra che stanzierà il Comune di Viareggio a seguito di una delibera della giunta, che all’unanimità ha reso il provvedimento immediatamente esecutivo già da oggi (14 agosto).

Gli interventi, previsti nel bilancio di previsione approvato lo scorso giugno dall’ex commissario straordinario Domenico Mannino e nel piano annuale delle opere pubbliche ai capitoli 71550 (“manutenzione straordinaria scuole”) e 67800 (“manutenzione straordinaria immobili”), verranno effettuati grazie soprattutto all’incasso degli oneri di urbanizzazione nell’anno in corso e ad alcune somme derivanti da alienazioni.

Questo, nel dettaglio, il quadro degli interventi:

Scuola media “Viani”: 23.000 euro
(rifacimento tubazione per l’acqua potabile)

Scuole d’infanzia “Borgo 1” e “Borgo 2”: 44.500 euro
(manutenzione straordinaria  e lavori edili: intonaci e controsoffittatura)

Scuola d’infanzia “Il Coriandolo”:
25.000 euro
(manutenzione straordinaria e lavori edili: rifacimento delle gronde)

Scuola elementare “La Tenuta”: 17.500 euro
(manutenzione straordinaria e lavori edili: rifacimento gronde e architravi)

Scuola d’infanzia “Don Beppe Socci”: 29.500 euro
(impiantistica e lavori edili: ripristino intonaci, nuovo cancello, sistemazione passaggio pedonale)

Scuola elementare “Lambruschini”: 20.500 euro
(manutenzione straordinaria e lavori edili: sistemazione pavimentazione esterna)

Sono stati altresì stanziati 11mila euro per la manutenzione straordinaria degli ascensori negli stabili comunali.

parcheggio scambiatore migliarina 1Inoltre, è stata chiusa la rendicontazione del contributo della Camera dei Deputati per la ricostruzione delle aree colpite dal disastro ferroviario del 29 giugno 2009: in particolare, con decreto ministeriale numero 77740 del 2010, erano stati stanziati 150mila euro per il recupero e la riqualificazione della zona a nord di via Bottego e via Ponchielli.

Si completano, così, gli interventi messi in atto per completare i parcheggi e la viabilità dietro alla stazione ferroviaria, a nord di via Ponchielli, e finanziati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio del Mare all’interno del Programma Operativo di Dettaglio (POD) e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

 

 

(Visitato 86 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 14-08-2013 15:45