Carabinieri, il generale Mosca ringrazia gli agenti versiliesi per il lavoro svolto durante l'estate - Cronaca Versiliatoday.it

Carabinieri, il generale Mosca ringrazia gli agenti versiliesi per il lavoro svolto durante l’estate

VIAREGGIO. Stamattina il Comandante della Legione Carabinieri Toscana, Gen. Alberto Mosca, accompagnato dal Col. Stefano Fedele, Comandante Provinciale e dal Magg. Andrea Paquali, Comandante della Compagnia di Lucca, ha fatto visita ad alcune Stazioni della Versilia per salutare il personale e per ringraziarlo per l’impegno profuso durante tutta l’estate e, in particolar modo, in questi giorni a cavallo del Ferragosto.

Come nel resto della Toscana, infatti, nella provincia di Lucca le numerose pattuglie disposte sul territorio dal comando regionale, sia in auto che in moto che a piedi, hanno contribuito in modo rilevante, coordinati dalla Prefettura con le altre Forze di polizia e con le polizie locali, ad evitare che venissero commessi reati di particolare gravità o che l’intenso traffico degli ultimi giorni provocasse disagi eccessivi a turisti e vacanzieri.

Il Gen. Mosca, incontrando i Carabinieri di Camaiore, Lido di Camaiore, Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi, in rappresentanza di tutti i militari della provincia, si è anche congratulato per i brillanti risultati dai reparti della provincia proprio in questi giorni, nonostante l’eccezionale impegno sul fronte della prevenzione. Proprio a Forte dei Marmi, infatti, i Carabinieri della Stazione, insieme a quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Viareggio, hanno prima arrestato tre rapinatori “seriali” di orologi preziosi, venuti dal napoletano, poi, ieri notte, insieme alla polizia municipale di Forte, hanno fermato due ladri in flagranza di furto su auto.

Mentre a Lucca il Nucleo Investigativo arrestava uno dei responsabili dell’omicidio di un anziano, morto a seguito di una rapina in casa in Garfagnana, le Stazioni di Barga e Coreglia scoprivano una piantagione di marijuana, arrestando il colpevole, e la Compagnia di Lucca arrestava due spacciatori di droga. Il tutto a cavallo di Ferragosto, mentre decine di pattuglie presidiavano il territorio, scongiurando l’elevato numero di furti e rapine degli anni scorsi e garantendo comunque l’apertura delle Stazioni, spesso unico presidio delle Forze di polizia sul territorio della provincia.

Il Gen. Mosca ha anche incontrato in mattinata il Sindaco di Forte dei Marmi, che lo ha ricevuto in Comune, con il quale ha commentato l’andamento della sicurezza pubblica nella nota località balneare, complimentandosi con il Primo Cittadino per lo spirito di grande collaborazione con cui i suoi “vigili”, come tutti quelli della provincia, lavorano con i Carabinieri del luogo.

(Visitato 293 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 16-08-2013 17:45