FORTE DEI MARMI. Avevano prenotato on-line su un sito un soggiorno di alcuni giorni da effettuare in un noto hotel 4 stelle del litorale, e una volta arrivati ed essersi goduti la prima trance di vacanza hanno richiesto di protrarre il soggiorno fino al 17 del mese, data dalla quale si sono resi irreperibili senza saldare il conto ed anche la carta di credito, fornita a garanzia della prenotazione era risultata senza fondi.

A seguito della denuncia effettuata dal gestore dell’hotel il personale del Commissariato ha attivato le indagini e inserito i loro nominativi per il rintraccio. Entrambi i cittadini russi, lui di 40 anni e lei di 22 sono stati indagati in stato di libertà per tuffa.

 

(Visitato 37 volte, 1 visite oggi)
TAG:
forte hotel marmi polizia russi truffa turisti versilia

ultimo aggiornamento: 24-08-2013


Trappole per polpi abusive in mare: interviene la Guardia Costiera

Allerta mare mosso tra domenica e lunedì