CAMAIORE. “Il Premio Letterario è un punto d’orgoglio per il Comune di Camaiore e un elemento altamente qualificante del nostro sistema culturale; un evento che ha ancora importanti spazi di crescita e sviluppo, che vogliamo portare avanti grazie al contributo fondamentale del presidente Belluomini”. Con queste parole il Sindaco di Camaiore, Alessandro Del Dotto, ha aperto la giornata finale del Premio Letterario, in compagnia della Giuria Tecnica, presso l’Hotel Le Dune di Lido: una 25ma edizione che vede dunque le ‘nozze d’argento’ tra realtà culturale e istituzioni.

“Ringrazio l’Amministrazione per la scelta importante e corraggiosa di puntare sulla poesia come veicolo di prestigio per il Comune – dichiara il Presidente Francesco Belluomini – dal canto nostro, non possiamo che sottolineare come il ‘Camaiore’ rimanga un premio libero e scevro da ogni tipo di sudditanza, che punta solo a far emergere la qualità delle opere. Una caratteristica che ci viene riconosciuta, dato che anche quest’anno abbiamo ricevuto oltre 150 libri di poesia da prendere in esame, dai quali sono usciti i nomi dei finalisti”. La giuria tecnica, guidata da Belluomini e composta da Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Mario Santagostini, ha indicato gli autori che si ‘sfideranno’ nel voto della Giuria popolare nell’atto finale in programma la sera, ovvero Claudio Damiani, Caterina Davinio, Curzia Ferrari, Luigi Fontanella e Luigia Sorrentino. Saranno poi consgnati premi speciali a Erminio Alberti e Steed Gamero, Alessandro Fo, Nanni Balestrini, Gillo  Dorfles e Silvio Ramat.

Presente fin dal mattino anche il Premio Internazionale 2013, il poeta messicano Homero Aridjis, che questa sera sarà accompagnato dall’ambasciatore culturale del suo Paese, Maria Teresa Ceron Veléz. “Per me la poesia è sogno, e di notte ascolto la voce della mia coscienza per poi, al mattino, renderla in parole – racconta il grande autore – Sono legato all’Italia da un amore nato da quando mio padre mi regalò, quando avevo undici anni, i libri di Emilio Salgàri. Adoro poi leggere Dante Alighieri e Giuseppe Ungaretti”.

La cerimonia finale, questa sera alle ore 21:30 all’UNA Hotel di Lido, sarà condotta dal giornalista RAI Alberto Severi. Non mancherà inoltre, durante la serata, un sentito ricordo del grande scrittore e giurato del Premio Alberto Bevilacqua, vincitore del ‘Camaiore’ nel 1983, scomparso pochi giorni fa.

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)
TAG:
belluomini Cultura del dotto finale premio letterario camaiore

ultimo aggiornamento: 14-09-2013


In tanti alla Croce Verde per salutare Padre Tarcisio

Parcheggio a pagamento all’ospedale. Il sindaco Del Dotto: “Una sconfitta per la politica”