PIETRASANTA. Nelle zone collinari del territorio comunale (Strettoia, Solaio, Valdicastello, Vallecchia, Pontaranci Capezzano Monte, Capriglia, loc. Santa Maria) è stata ripetutamente  segnalata la presenza di cinghiali sia in orari diurni che notturni che, in cerca di cibo, invadono le colture agricole, spingendosi anche fino alle abitazioni limitrofe  invadendo le proprietà private nonché la viabilità pubblica.

Tale presenza è stata accertata anche dall’Amministrazione Provinciale di Lucca con svariati sopralluoghi dai quali  risultano ingenti danni causati alle colture agricole anche prossime alle abitazioni e costituisce reale rischio per la sicurezza della popolazione residente nelle frazioni interessate.

È dunque necessario procedere all’adozione di interventi di contenimento  della specie cinghiale  tramite l’installazione di dissuasori (es. quelli olfattivi), recinti elettrificati, interventi di allontanamento senza armi oppure, qualora tali azioni non conseguano gli effetti desiderati , effettuare battute di caccia nel pieno rispetto dei regolamenti di caccia, considerando e salvaguardando anche le distanze da case e strade.

A tal scopo il Sindaco Domenico Lombardi  ha emesso apposita ordinanza di contenimento della presenza dei cinghiali, che proroga quelle precedenti e che dà particolare risalto alle misure di prevenzione.

Sempre nella stessa direzione, l’Amministrazione Comunale ha deciso di convocare un incontro tra i soggetti interessati (Provincia, Parco delle Apuane, comuni limitrofi, associazioni venatorie ecc.) per verificare le possibilità di intervento  a monte ( anche realizzando apposite aree di “appastamento” dei cinghiali”) ed evitare che gli animali continuino a “frequentare” le nostre colline con danni per le colture e le proprietà.

 

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cinghiale colline ordinanza pietrasanta prevenzione

ultimo aggiornamento: 15-09-2013


Parcheggio a pagamento all’ospedale. Il sindaco Del Dotto: “Una sconfitta per la politica”

Ultimi giorni per partecipare al “Concorso di Idee di Giovani per l’Impresa tra Vecchi e Nuovi Mestieri”