LUCCA. “Per cinque anni, dopo che il consiglio provinciale nel 2010 si espresse a favore della Vendita dell’ex caserma per la realizzazione di un nuovo polo-scuola superiore a Viareggio, abbiamo come gruppi di maggioranza dato la responsabilità di questo ritardo all’amministrazione Lunardini. Il nodo è semplice: cambiare la destinazione d’uso della vecchia caserma dei carabinieri per poterla vendere e poter realizzare, in un luogo consono e pratico – al Marco Polo – una nuova scuola superiore capace di poter offrire migliori servizi e una qualità della scuola ancora maggiore.” Lo scrive in una nota Lucio Lucchesi, massarosese, capogruppo della Federazione della Sinistra in consiglio provinciale.

“Oggi la situazione politico-amministrativa è totalmente cambiata. Il Comune di Viareggio ha un nuovo sindaco e una nuova amministrazione, evidentemente sulla stessa lunghezza d’onda della nostra amministrazione provinciale: adesso non ci possono essere più scuse o ritardi. È necessario un incontro urgente tra le due amministrazioni per definire i dettagli e arrivare ad ottenere un risultato storico per la città di Viareggio.

“In Provincia la posizione è chiara da tempo: appartamenti all’ex caserma e con il ricavato investire sulle scuole a partire dalla realizzazione di un nuovo, moderno, ampio polo scolastico-liceo scientifico al Marco Polo. Poi, il Comune di Viareggio, a quel punto, può fare quello che vuole all’attuale liceo scientifico, sul quale oggi, l’unica soluzione è una nuova sede.

“Non ci saranno cambiamenti di vedute e non passeranno mozioni alternative alla linea già presa dalla maggioranza di centrosinistra, e appoggiata non solo dalla maggioranza. La Provincia ha già deciso da tempo e si è già espressa più volte. Punto e basta.

“La consigliera Lazzerini ha presentato un ordine del giorno in consiglio comunale: partiamo da lì e mettiamo, una volta per tutte, al tavolino le due amministrazioni. Facciamo presto, però: non perdiamo di nuovo questa occasione storica per Viareggio e la Versilia.”

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)

“Madrigali se la prenda con i suoi consiglieri assenti”. Trinchese (m5s) replica al presidente della commissione attività produttive

Prove di dialogo tra Rossella Martina e Leonardo Betti