VIAREGGIO. L’ex presidente della Fondazione Carnevale e consigliere comunale Pdl, Alessandro santini si scaglia contro la decisione di spostare la sede della Fondazione da Palazzo delle Muse:

“Non sapete nemmeno che cosa state facendo, non vi rendete nemmeno conto che danno immenso causerete al Carnevale. La Fondazione Carnevale è dai primi anni novanta a Palazzo delle Muse, davanti al cancello centrale del circuito invernale, sede strategica per accogliere ospiti di rilievo, autorità e giornalisti per conferenze stampa. Sede prestigiosa, storica, adeguata per i 140 anni di storia della nostra manifestazione. Il Comitato Carnevale prima, con sede nel prestigioso Hotel Royal ed entrata da Via Saffi, la Fondazione Carnevale poi con la sua sede più consona a Palazzo delle Muse, sono sempre stati dentro il circuito della sfilata dei carri per maggiore praticità, utilità, servizio, miglior operatività. Il Carnevale di Viareggio e la sua Fondazione che lo gestisce hanno bisogno di una sede adeguatamente prestigiosa e non di essere relegata in Cittadella: un vero e proprio cantiere, con annessi e connessi, con il rischio reale che chiunque può correre entrando in un luogo di lavoro, un cantiere dove operai e costruttori muovono anche enormi attrezzature e lavorano materiali anche a rischio e pericolosi (vernici – resine)  per i visitatori che a quel punto sarebbero in Cittadella per raggiungere gli uffici della nuova Fondazione. Tanto e tanto d’estate quando molti carristi sono chiusi nei loro hangar, ma da settembre a marzo è sempre un via vai di lavoratori e la gente non può essere dichiarata in sicurezza. Ma poi, lo sa la Giunta Betti che in Cittadella non ci sono più spazi disponibili per adibirli ad uffici? Ma sanno di cosa stanno parlando? È allucinante avere a che fare con amministratori che si vogliono far passare agli occhi della gente come tuttologi ma che invece non sanno e non conoscono niente. Non sanno come lavora la Fondazione e non conoscono i problemi che tale scellerato trasferimento comporterà. Ma dove ce l’ha i soldi il Sindaco Betti per fare il trasloco? Ma dove li ha i soldi Betti per allestire una nuova Fondazione in Cittadella, ma chi dichiarerà l agibilità e la sicurezza dei nuovi locali e soprattutto chi garantirà la sicurezza per i dipendenti che dovranno lavorare in Cittadella?

Palazzo delle Muse: oggi gli uffici del Comune dichiarano il palazzo inagibile, però guarda caso se la Fondazione Carnevale si trasferisce torna subito agibile. Lo sa chiunque a Viareggio, anche l ultimo dei turisti arrivati, che l’unico vero motivo del trasferimento è per colpa della GAMC, se non si amplia il museo il Senatore Pieraccini ritira le opere donate, e questo giustamente perché allora gli fu promesso impropriamente tutto ciò. Al Senatore fu promessa una cosa che andava però a danno della Città, della sua storia e del Carnevale. Logico e giusto che lui ora minacci di riprendersi tutto. E ora pur di fargli piacere che si fa? Si sfratta e si caccia la fondazione! Ma la dichiarata inagibilità che fine fa? Al Palazzo delle Muse continuano a mancare le scale di emergenza antincendio esterne. Quindi chi le metterà? Chi le pagherà ? La Giunta Betti? Nessuno lo vuole dire ed ammettere ma la GAMC è un pozzo senza fondo fallimentare non ci va quasi mai nessuno. Voglio conoscere il numero dei visitatori, i costi ed i guadagni! Come mai il museo non ha neppure un Direttore? Come mai la GAMC è l’unico museo in cui non si assiste ad una rotazione delle opere interne? Sempre le solite! Solo qualche mostra diversa ogni tanto in quale sala. Molto ma molto meglio la Fondazione Matteucci, quella si un vero e proprio gioiello per Viareggio: chiaro è gestito da privati e non dal Comune di Viareggio, impossibile pensare ad una cosa che funzioni gestita dal comune di Viareggio, inesistente.

Si parla tanto di agibilità del Palazzo delle Muse, quindi voglio che mi venga fornita al più presto tutta la documentazione inerente i lavori degli ultimi quindici anni che hanno interessato il piano terra (biblioteca) e primo piano (Museo GAMC). Nell’ ordine voglio che mi siano forniti: a) Certificazione di regolare esecuzione dei lavori, b) il collaudo, c) l’agibilità che finora hanno permesso l’apertura del Palazzo e alle persone di poter frequentare i locali documenti che sicuramente avrete vero? Prima di fare altri danni pensateci bene”.

(Visitato 32 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alessandro santini Fondazione Carnevale palazzo delle muse

ultimo aggiornamento: 18-09-2013


Prove di dialogo tra Rossella Martina e Leonardo Betti

Parcheggio a pagamento all’ospedale, Psi: “Scelta inutile e dannosa per i cittadini”