VIAREGGIO. È arrivato a La Spezia, direttamente dai cantieri Perini Istanbul – Yildiz in Turchia, lo scafo di alluminio del ketch C.2227, prima unità della nuova generazione di imbarcazioni a vela di 70 metri. SY C.2227 è l’imbarcazione a vela più lunga della flotta Perini Navi dopo il clipper di 88 metri The Maltese Falcon.

Ai lavori di realizzazione dello scafo e della sovrastruttura in alluminio, realizzati in Turchia, seguiranno i lavori di allestimento che verranno effettuati nei cantieri Picchiotti di La Spezia, fino al varo della nave e alla relativa consegna, prevista per il 2015.

Il ketch C.2227 sintetizza tutte le caratteristiche tipiche degli yacht Perini Navi: qualità, comfort ed elevate performance in totale sicurezza. Il primo esemplare di questa nuova serie si contraddistingue per le moderne linee della sovrastruttura che delineano lo stile dell’imbarcazione con tratti più dinamici e filanti. Il progetto è interamente realizzato dall’Ufficio Tecnico e Design Perini Navi con la consulenza di Philippe Briand.

“Il piacere di vedere una nuova imbarcazione è sempre grande. Le linee del primo 70 metri a vela – ha dichiarato Franco Romani, Direttore Ufficio Tecnico e Design del Gruppo Perini Navi – sono il risultato di un lavoro realizzato in sinergia con l’armatore che ci ha permesso di conservare l’inconfondibile stile Perini Navi e, allo stesso tempo, di ottenere un design moderno. La cultura dell’estetica e l’amore per l’arte dell’armatore hanno aggiunto al progetto un carattere decisamente innovativo e la consulenza di Philippe Briand in materia di architettura navale e ottimizzazione del piano velico ha contribuito a garantire elevate performance”.

Scafo e sovrastruttura in alluminio garantiscono un dislocamento operativo a 912 tonnellate e una stazza di circa 850 grt. La chiglia mobile centrale, concepita con nuove geometrie che permettono maggiori velocità, consente un’immersione variabile da 4,54 a 11,7 metri. Il ketch C.2227 sarà dotato del sistema di controllo velico di produzione Perini Navi e di due alberi che misureranno rispettivamente 72 e 62 metri.

Il layout degli interni, progettato dall’Ufficio Tecnico e Design Perini Navi e curato dallo studio statunitense PH Design, prevede un salone principale open space con zona living e pranzo. Il ponte inferiore si caratterizza per la presenza di quattro cabine ospiti, ciascuna dotata di bagno privato e di una suite armatoriale a tutto baglio con doppio bagno, zona ufficio e living.

(Visitato 119 volte, 1 visite oggi)
TAG:
la spezia nautica perini

ultimo aggiornamento: 11-10-2013


Azimut Benetti sbarca a Genova con 16 gioielli della nautica

Yare 2014. Torna a Viareggio l’appuntamento più innovativo del settore dei superyacht