LUCCA. Non è stato fortunato il 34° Rally Città di Pistoia per il pilota rally lucchese Alessio Salati. Alla penultima prova del Challenge Rally di VI zona, lo scorso fine settimana, Salati ha dovuto alzare bandiera bianca durante le prime battute di gara a causa di una panne elettrica.

La gara, per il driver lucchese, affiancato da Manuele Laffranchi, è iniziata subito in salita: un problema all’interfono dei caschi durante la prima prova speciale, quindi non potendo sentire le note scandite dalla copilota, lo ha portato a compiere due errori con conseguente pesante ritardo dagli altri concorrenti in classe di appartenenza. Nella seconda prova una crisi di gomme ed un problema al freno a mano hanno nuovamente limitato la prestazione ed il ritiro è avvenuto poco dopo a causa di una panne elettrica che non è stato possibile risolvere al service area successivo.

Il commento del pilota: “Gara da dimenticare. Ma sono cose che succedono. Mi dispiace non aver potuto correre di più non tanto perché cercavo il risultato ma perché ho bisogno di fare chilometri alla guida della 207. Ho ripreso a correr da un mese dopo una pausa lunghissima, per cui gli equilibri si riprendono solo al volante. Dalla prossima settimana impegno totale con il cuore e con la mente per un Campionato importante che andremo ad affrontare”.

Alessio Salati gira adesso pagina, concentrandosi sul prossimo appuntamento, la settimana prossima, quando avvierà l’avventura nel Challenge Raceday Ronde Terra, alla Ronde Della Val d’Orcia di Radicofani (Siena), che correrà con la stessa vettura.

(Visitato 27 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alessio salati rally

ultimo aggiornamento: 15-10-2013


Ciclismo, Camaiore cresce nel ranking internazionale

Il Sarzana apre e chiude. Nel mezzo otto gol dell’Alimac: show dei nuovi