FORTE DEI MARMI. Prosegue la collaborazione tra il Premio Satira Politica e il Museo della Satira e l’Istituto Comprensivo cittadino per l’anno scolastico 2013-2014.

Dopo le felici esperienze degli anni passati, in cui si era dato vita a concorsi umoristici, con  relativa mostra e catalogo, di disegni su specifici temi assegnati agli studenti, e interessanti incontri con scrittori, sceneggiatori di cinema e disegnatori satirici, come Fabio Genovesi, Michele Pellegrini, Cristina Gentile, Francesco Natali, quest’anno il Premio e il Museo  proporranno alle terze classi della Scuola Secondaria di Primo grado “U. Guidi” un laboratorio linguistico-musicale-umoristico dedicato a Giuseppe Scalarini, tenuto dal disegnatore, insegnante e musicista Massimo Presciutti. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione  della dirigente dell’Istituto Comprensivo Silvia B. Gori e della vice dirigente Patrizia Vagli e degli insegnanti Cinzia Dotti e Marco Maffei.

Scalarini è stato il più importante disegnatore di satira che l’Italia abbia mai avuto. Perseguitato negli anni del fascismo, picchiato, mandato al confino, gli fu impedito di lavorare e di firmare qualsiasi vignetta o scritto. Scrisse allora un libro per bambini, “Le avventure di Miglio”, tutto illustrato con i suoi fantastici disegni. Era il 1933 e lo diede alle stampe firmandolo col nome di sua figlia appena sposata, Virginia Scalarini Chiabov. Il libro narra la storia di un bambino non più grande di un grano di miglio che riesce a passare dappertutto e ad assumere le qualità di ogni cosa o persona alla quale si accosta. Questo mimetismo lo porterà a divenire esperto del mondo e degli uomini.

Presciutti lavorerà con i ragazzi su questo libro, un vero universo d’ironia e arguzia scalariniana, un universo ricco di garbo pungente e saggezza millenaria, e li accompagnerà, aiutato anche dalla musica, nella “costruzione” di una sorta di “diario di viaggio” illustrato, un vero e proprio zibaldone di immagini disegnate e riflessioni ispirate dal libro stesso.

I diari verranno poi esposti nel Museo nella primavera 2014 e i più belli saranno premiati.

Massimo Presciutti è nato a Gubbio (PG) nel 1951. Vive a Firenze, dove lavora come insegnante elementare, artista grafico e musicista. Come disegnatore ha esordito nel 1976 su “Ca’ Balà”, rivista di satira politica, ha pubblicato disegni su varie riviste, tra cui “Espresso”, “Il male”, “Help”, “Nebelspalter”, e ha partecipato a mostre in Italia e all’estero. Ha tenuto corsi di fumetto all’ICIP di Firenze, pubblicando anche una serie di volumi dal titolo “La bottega del fumetto”. Ha diretto un “Laboratorio di musica” per bambini della scuola elementare e ha pubblicato libri e CD di canzoni. Attualmente si occupa di progetti didattici, e come ambasciatore eTwinning per la Toscana e come coordinatore di azioni nell’ambito dei Programmi educativi promossi dalla Comunità Europea.   È presente periodicamente al Museo della Satira e della Caricatura di Forte dei Marmi, che conserva anche molte sue opere, e continua il suo lavoro di artista riempiendo grossi taccuini di disegni e riflessioni, collaborando con riviste e siti web.

 

 

 

 

 

 

 

(Visitato 188 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Forte dei Marmi laboratori lezioni satira scalarini scuola umorismo

ultimo aggiornamento: 22-10-2013


L’unione fa la coop: al via il concorso studentesco

Secondo incontro per la differenziata porta a porta