FORTE. “Il divertimento è una cosa seria – qualità, sicurezza, regole e controlli” è il titolo del XXX Congresso nazionale, promosso dall’Associazione italiana di intrattenimento da ballo e di spettacolo (SILB), svoltosi nei giorni scorsi a Lecce a cui ha partecipato il sindaco Umberto Buratti, che insieme al collega di Rimini, ha rappresentato l’esperienza di altre realtà turistiche, rispetto a quella salentina.

“Si è trattato – ha spiegato il sindaco – di un confronto a tutto tondo su un tema importante come quello della promozione turistica, che il convegno di Lecce ha presentato sotto il profilo del divertimento notturno. Soprattutto – ha proseguito il sindaco – si è voluto sottolineare come promuovere e diffondere la cultura della legalità nel mondo dei locali da ballo sia fondamentale nell’ottica di un corretto sviluppo delle potenzialità turistiche del nostro Paese. Da parte mia, ho illustrato la realtà di Forte dei Marmi e come la nostra offerta turistica sia diversificata e comprenda anche il divertimento serale. Inoltre, ho fatto presente l’accordo con i balneari per venti serate, spalmate sui quattro mesi estivi, che permettono l’intrattenimento della clientela per occasioni speciali oltre il normale servizio diurno. Il divertimento notturno di qualità – è stato rimarcato a Lecce – può essere un volano importante e decisivo nella promozione turistica competitiva, mentre un prodotto di divertimento improvvisato e non professionale può diventare un problema per il territorio in cui si svolge”.

(Visitato 27 volte, 1 visite oggi)
TAG:
controlli divertimento sicurezza umberto buratti

ultimo aggiornamento: 05-11-2013


Luci di Natale a Forte dei Marmi, commercianti e residenti ne discutono in un incontro

Una Chiesa ortodossa nel Piano Strutturale di Forte dei Marmi