VIAREGGIO. La Motto ha chiuso in ottima sesta posizione il campionato 2013 con una squadra giovane e in gran parte rinnovata. Una bella conferma dello spessore tecnico delle ragazze della società viareggina, che dimostrano di aver imboccato la strada giusta per mantenere i massimi vertici nazionali.

“Brave ragazze – commentano in coro il Presidente Pieraccini e lo staff tecnico Lazzeri, Fanetti, Cupisti e Francesconi – un’emozione incredibile per l’eclatante risultato. Sostenere e migliorare la posizione dell’anno passato con la squadra giovane e rinnovata, scesa in campo ad ogni prova è stata un’impresa, non indifferente per le ragazze”.

“Abbiamo un ottimo team giovane che fa ben sperare per il futuro – interviene Lazzeri – infatti noi puntiamo veramente in alto, abbiamo in cantiere molti progetti per crescere e migliorare ancora. Egizia Bergesio ha dimostrato con regolarità di essere il primo o il secondo punteggio d’Italia al Corpo Libero, Martina Schepis con i suoi prodigiosi dinamismi una delle funi più valorizzate, Letizia Berti e Gaia Del Chiaro con la loro eleganza e musicalità hanno presentato rispettivamente clavette e palla più raffinate e la new entry Giulia Benedetti ha esordito e mantenuto alto il livello di prestazione con una forza e determinazione non comuni. Ma la nostra vera forza è il gruppo di giovani emergenti e il vivaio che curiamo con particolare attenzione e che lavora con la stessa determinazione e passione della prima squadra”.

“Questa impresa – ribadisce il presidente Lucia Pieraccini – è per me e per tutti i componenti della società motivo di orgoglio e ci ripaga per tutte le difficoltà che dobbiamo affrontare giornalmente. Sono orgogliosa di rappresentare un gruppo di ginnasti, famiglie, istruttori e dirigenti determinato e vincente proprio per la passione che l’accomuna”.

(Visitato 171 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ginnastica ritmica lucia pieraccini motto

ultimo aggiornamento: 03-12-2013


Bronzo per Serena Bonuccelli e Gabriele Petroni all’Open d’Austria di karate

Ripresa degli allenamenti per il Viareggio. Della Latta out per la febbre