VIAREGGIO. Sognare era più che lecito, ma la realtà si è rivelata più cruda del previsto: il Cgc si arrende alla furia del Barcellona che nella terza giornata dell’Eurolega di hockey su pista espugna 4-1 il PalaBarsacchi al termine di un incontro praticamente senza storia. Adesso, per i bianconeri, le possibilità di qualificarsi per la fase successiva sono ridotte a un lumicino considerando il contemporaneo successo del Porto sull’Herringen.

Per il Cgc ha segnato Motaran, per il Barcellona sono andati in rete Marin, Torra, Gual e García.

Al termine della partita l’allenatore bianconero Massimo Mariotti si è detto soddisfatto della prova fornita dai suoi ragazzi. “Abbiamo perso con la squadra più forte al mondo – dice – mi meraviglia che sia stata sconfitta dal Porto 6-2. Non ci siamo sbragati e questo è importante, Avevamo un po’ di acciacchi, Montigel con un problema all’adduttore e in vista del derby di martedì a Forte dei Marmi non abbiamo voluto rischiare più di tanto. La disputato una buona gara, quindi sono fiducioso per questa sfida”. Mancherà, però, un elemento come Alessandro Bertolucci. “Non ci possiamo fare nulla, vedremo di fare del nostro meglio”.

(Visitato 110 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Barcellona cgc eurolega hockey su pista

ultimo aggiornamento: 14-12-2013


Cancela si scatena, il Forte vince in casa del Lleida e vede i quarti di finale di Coppa Cers

La fotogallery di Cgc-Barcellona