Nuovo blitz artistico a Pietrasanta. E il Sindaco Lombardi lancia un appello

PIETRASANTA. Dopo il blitz in piazza del Duomo di Lorenzo Rappelli e l’installazione alla fermata del bus di Porta a Lucca di Giovanni da Monreale, si moltiplicano le performance artistiche a Pietrasanta. Del tutto spontanee e non autorizzate. Questa volta ne è protagonista Stefano Pierotti, artista di casa, che dopo aver collocato un cartello stradale di amara ironia a Livorno sulla spiaggia dei Tre Ponti, analogo cartello con la scritta “SC(OGLI)HETTINO” ha installato anche sulla spiaggia di Fiumetto, proprio in fondo al viale Apua.

“Questi happening – afferma il sindaco – che compaiono qua e là sul territorio, possono indurre ad una visione bohémienne di Pietrasanta, ma attenzione: l’anarchia non può essere accettata e scattano le multe. Gli artisti che intendano presentare loro creazioni in cornici inconsuete saranno i benvenuti, ma potranno farlo chiedendo regolare autorizzazione. Ovviamente non saranno accettate opere o installazioni di contenuto offensivo o lesivo della comune sensibilità”.

 

 

Aggiornato il: 13-01-2014 15:00