PISA. A Pisa si continua a seguire da vicino l’ondata di piena: per ora l’Arno scorre velocemente verso il mare e senza particolari intoppi. Alle 13 in prefettura c’è stato un ulteriore punto di situazione per decidere quali provvedimenti prendere. Verra’ valutata la possibilita’ di allentare le misure ‘difensive’ nelle prossime ore. Intorno all’ospedale Santa Chiara, come previsto dai protocolli della Protezione civile erano state adottate tutte le misure previste compreso l’allestimento di un punto nascita al Dea dell’ospedale di Cisanello, mentre e’ stata bloccata tutta l’attivita’ ambulatoriale e chirurgica.

Disagi piu’ consistenti in provincia, a Ponsacco, dove il torrente Era ha rotto gli argini in prossimita’ del centro abitato e l’acqua ha invaso le strade. Sono complessivamente 85 le persone evacuate dalle loro abitazioni per i disagi del maltempo nei comuni di Peccioli, Pontedera, San Giuliano Terme e Volterra.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arno cronaca disagi evacuazione maltempo piena pisa

ultimo aggiornamento: 31-01-2014


Malore in auto, interviene un commerciante prima ancora dei pompieri

Viareggio, pedone investito sull’Aurelia