VIAREGGIO. “Il progetto Valleverde rappresenta una grande opportunità per tutta la Versilia e sono mesi che ne stiamo parlando insieme al Comune di Massarosa, nel cui territorio insiste una gran parte dei metri quadrati dell’operazione: parliamo di 900 posti di lavoro e di un complesso d’intrattenimento unico sulla costa toscana, che darebbe risalto e centralità a tutta la Versilia e vigore alla nostra economia turistica.” Così Leonardo Betti, sindaco di Viareggio, replica alla dura presa di posizione del vicesindaco di Massarosa Adolfo Del Soldato.

“Nei giorni scorsi, avevo convocato una riunione con i consiglieri comunali di maggioranza per illustrare loro il progetto Valleverde: se una giornalista locale, per tutt’altri motivi, si trovava al Principe di Piemonte dove quella riunione, proprio per mantenere la riservatezza, era convocata, è stato un puro caso. È stata poi l’abilità della stessa giornalista a reperire su internet informazioni dettagliate su tutto il progetto, compresi i rendering che si trovavano da tempo sul sito di uno degli architetti impegnati nell’iniziativa.

“Respingo, quindi, al mittente le accuse di dilettantismo ed approssimazione del vicesindaco di Massarosa Adolfo del Soldato: invece di pensare a chi ha detto le cose cerchiamo di farle, nell’interesse della collettività. Inoltre, gli ricordo che tutti noi siamo amministratori della cosa pubblica, che dobbiamo rendere conto ai cittadini che ci hanno votato, che conseguentemente non esistono segreti e che comunque la mini-inchiesta de Il Tirreno ha anticipato al massimo di qualche settimana una ipotesi di lavoro che avremmo comunque comunicato presto alla cittadinanza.”

(Visitato 113 volte, 1 visite oggi)
TAG:
adolfo del soldato leonardo betti massarosa valleverde viareggio

ultimo aggiornamento: 21-02-2014


Sgomberati dalle case popolari a Viareggio s’incatenano a un termosifone in Comune

All’Istituto Marconi cena di gala con l’Equipe di Alta Cucina della Toscana