CAMAIORE. Per il terzo anno l’associazione “Piccole Stelle Onlus”, che si occupa del sostegno ai neonati prematuri e alle loro famiglie all’Ospedale Versilia, ha organizzato l’”Apericena di Carnevale Sotto La Maschera”, questa volta all’  Happy Days in Viale Colombo a Lido di Camaiore. La serata ha visto la partecipazione di un centinaio di persone, e particolarmente gradita è stata la presenza del sindaco di Camaiore , Alessandro Del Dotto, e dell’assessore Carlo Alberto Carrai. Il ricavato della serata benefica verrà utilizzato per realizzare il nuovo progetto di Piccole Stelle, cioè i “nidi di coccole”, punti dislocati sul territorio dove sarà favorito l’allattamento al seno, in tutta privacy e autonomia.

A favore del progetto sono intervenuti anche Luigi Gagliardi, il primario del reparto di pediatria e neonatologia, e Giampaolo Cima, il primario di ostetricia e ginecologia del  “Versilia”.

E’ stato presentato anche il ‘settebello rosa’, il nuovo direttivo di “Piccole Stelle”, per la prima volta composto da sole donne: il medico Ilaria Merusi, l’infermiera Franca Barberi, e la componente genitori, ovvero Chiara Peri, Laura Barsanti, Daniela D’Agostino e Franca Giugni. La neoeletta presidente è Serena Menghini, una mamma di due prematuri che pur vivendo a Capannori,  ha deciso di far nascere i suoi piccoli all’Ospedale “Versilia”, sia per la professionalità del personale sanitario che per l’ambiente accogliente.

L’associazione “Piccole Stelle” sostiene il reparto Utin  garantendo  il follow up ( le visite periodiche di controllo ai prematuri), contribuendo a  mantenere in vita la Banca del latte umano donato, acquistando materiale,  e così via, dalla sua fondazione dodici anni fa, fino ad oggi.

 

 

(Visitato 197 volte, 1 visite oggi)

Apertura Ikea. Enrico Rossi ironico. “Ora Pisa batterà anche Firenze”

Biblioteca o istituto agrario: le ipotesi di futuro per Villa Cavanis